fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Tim Cook inserito nella task force per la ripresa economica della California

Tim Cook inserito nella task force per la ripresa economica della California

Il governatore della California Gavin Newsom ha rivelato i nomi della nuova task force per il risanamento commerciale che ha l’obiettivo di suggerire indicazioni allo Stato su come riportare la sua economia sul binario giusto; nella West Coast lo shutdown generale comincerà a essere allentato nei prossimi mesi e si studiano misure per dare una scossa economica.

Della nomina di Cook nella task force riferisce CNBC, spiegando che questa sarà presieduta congiuntamente da Tom Steyer, il miliardario che aveva scommesso sulla South Carolina nella corsa alla nomination democratica e che all’inizio marzo ha annunciato il ritiro dopo avere ottenuto l’11,3%.

Il panel di esperti annunciato venerdì 17 aprile dal governatore Gavin Newsom è composto da oltre 70 membri e include l’ex Presidente della Federal Reserve Janet Yellen, il Presidente Esecutivo di Disney Bob Iger e il CEO di Apple, Tim Cook. Co-presidente di Steyer è Ann O’Leary, ex senior advisor di Hilary Clinton.

Apple sta perdendo la via? Soprattutto, non ammette che forse sta sbagliando

Obiettivo della task force, come già detto, è studiare mosse per consentire alla California di riprendersi il più velocemente possibile dalla calamità economica derivante dalla questione coronavirus.

L’unità operativa si riunirà due volte al mese per tutto il 2020. L’economia della California è la quinta più grande del mondo e Newsom ha preso atto della gravità della situazione anche a livello economico. Stando ai dati riferiti dal governatore, solo nell’ultimo mese 2,7 milioni di californiani hanno chiesto il sussidio di disoccupazione. L’amministrazione Newsom prevede che il tasso di disoccupazione potrebbe registrare dati record, sulla falsariga di quanto avvenne con recessione del 2009 che colpì duramente lo stato con un tasso di disoccupazione del 13%.

Nonostante la California sia il più popoloso Stato dell’Unione, con due città come San Francisco e Los Angeles, i casi di coronavirus registrati non sono altissimi: 28.000 quelli finora confermati e 970 i morti secondo il Dipartimento della Salute californiano: numeri relativamente bassi rispetto, ad esempio, a New York dove sono stati confermati oltre 222.000 casi e 12.000 morti.


Tutti gli articoli di macitynet che parlano della pandemia coronavirus e degli impatti sul mondo della tecnologia, del lavoro e della scuola a distanza, oltre che sulle soluzioni per comunicare da remoto si parte da questa pagina.

Offerte Speciali

iPhone XR 64 GB 569 €, sconto da 170 €

iPhone XR 64 GB 569,99 €, sconto da 170 €

Su Amazon iPhone XR da 64 GB scende ad un prezzo da Black Friday: 569,99 euro per la versione in colore nero
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,660FansMi piace
94,035FollowerSegui