fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato TSMC investe 100 miliardi di dollari per potenziarsi

TSMC investe 100 miliardi di dollari per potenziarsi

La pandemia in corso ha portato a una scarsità globale della fornitura di chip per computer, tanto che un peso massimo del settore e partner Apple TSMC ha annunciato un piano di investimenti di 100 miliardi di dollari per espandere della capacità di produzione, anche perché rivali come Intel cercano una fetta più grande della torta.

TSMC ha dichiarato che prevede di investire 100 miliardi di dollari nei prossimi tre anni per espandere la propria capacità di fabbricazione di chip, grazie a stanziamenti nella produzione, ricerca e sviluppo di tecnologie avanzate dei semiconduttori.

I dipendenti TSMC si licenziano per salari più alti dei concorrenti cinesi

In qualità di più grande produttore a contratto di chip al mondo, TSMC produce silicio per clienti come Apple, Nvidia, Qualcomm e altri ancora. I chip delle fonderie dell’azienda di Taiwan finiscono in una varietà di prodotti, dagli smartphone ai frigoriferi, e perfino nelle automobili.

Stiamo entrando in un periodo di maggiore crescita poiché si prevede che i megatrend pluriennali del 5G e del calcolo ad alte prestazioni alimenteranno una forte domanda per le nostre tecnologie dei semiconduttori nei prossimi anni. Inoltre, la pandemia COVID-19 accelera anche la digitalizzazione su ogni fronte

Il produttore di chip sta assistendo a una domanda senza precedenti, proprio durante la carenza globale di chip che ha avuto un impatto su più settori, con alcune aziende costrette a interrompere le linee di produzione a causa di forniture limitate.

Il CEO di TSMC CC Wei, in una lettera ai clienti, ha affermato che la domanda continua a superare l’offerta nonostante abbia gestito i propri impianti di produzione «Con un utilizzo superiore al 100% negli ultimi 12 mesi». L’azienda sta assumendo migliaia di dipendenti e sta costruendo nuovi impianti per far fronte all’impennata mondiale. Secondo il rapporto segnalato da Bloomberg, a causa del clima attuale, TSMC sospenderà le riduzioni dei prezzi dei wafer per un anno a partire dal 2022.

A gennaio, TSMC ha annunciato una spesa in conto capitale di 28 miliardi di dollari per il 2021, un importo record che andrà a finanziare tecnologie avanzate e anche per costruire strutture come un nuovo stabilimento di produzione chip in Arizona.

TSMC produce i chip delle serie A (per iPhone e iPad e non solo) e M (per Mac Apple Silicon) di Apple, un’attività redditizia che altri vogliono sfruttare. Intel, ad esempio, a marzo ha annunciato un investimento di 20 miliardi di dollari in un paio di fonderie di chip in Arizona che produrranno sia silicio x86 che ARM. Il produttore di chip sta cercando di guadagnarsi una fetta nel business di Apple.

Tutti gli articoli che parlano di TSMC sono disponibili da qui, mentre se volete approfondire su Apple A14 e Apple Silicon M1 potete cliccare sui rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

Amazon fa il miracolo: AirPods Pro pronta spedizione e in sconto

Airpods Pro minimo storico: solo 159,98 €

Su Amazon gli Airpods Pro tornano in sconto e ora li "rubate": solo 159,99 euro, quasi 100 euro meno del prezzo Apple
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,193FollowerSegui