fbpx
Home Hi-Tech Nuove Tecnologie Una tecnica consente in teoria di memorizzare fino a 1 Petabyte su...

Una tecnica consente in teoria di memorizzare fino a 1 Petabyte su un singolo DVD

Alcuni esperti in microfotonica dell’australiana Swinburne University hanno sviluppato una tecnica con la quale sarebbe possibile trasformare la capacità di memorizzazione di un supporto DVD da 4.7GB portandolo a 1 petabyte (1000 terabyte), l’equivalente dello spazio necessario per memorizzare 10.6 anni continui di video compresso e ad alta definizione o, se preferite, 50.000 film completi ad alta definizione.

La nuova tecnica impiegata non richiede l’uso di supporti di diversa dimensione ma sfrutta tecnologie standard con un laser modificato per la scrittura e lettura di punti. Attualmente per memorizzare dati su un disco ottico, viene sfruttato un laser con il quale sono incisi bit (serie di 1 e 0) sul supporto. Questi punti raggruppati formano a grandi linee i dati memorizzati; il limite nel numero di punti registrabile equivale alla quantità di dati registrabili. Una legge della fisica nota come “Limite di Abbe”, esposta dal fisico Ernest Abbe nel 1873, stabilisce alcuni limiti teorici di natura difrattiva; i ricercatori non hanno infranto quanto stabilito dal fisico, ma hanno trovato un modo per aggirare questi limiti. Il “trucco” consiste nell’utilizzo di un laser standard per la scrittura dei dati e di un secondo laser a forma di ciambella per limitare l’azione del primo fascio; la tecnica ha permesso di ridurre le dimensioni del fascio laser, permettendo di scrivere punti ancora più piccoli, circa un decimillesimo delle dimensioni di un capello umano. La cosa interessante è che per tutto il meccanismo sono stati utilizzati laser e tecnologie ottiche esistenti.

Non è chiaro se e quando prodotti commerciali saranno eventualmente disponibili; la capacità di archiviazione di enormi quantità di dati è ovviamente di grande interesse per tutti. Bisognerà ad ogni modo vedere quanto i dati così memorizzati saranno affidabili nel tempo e l’effettiva resistenza dei supporti in varie condizioni.

Offerte Speciali

BeatX, auricolari wireless parenti di AirPods: solo 71€

BeatsX, gli auricolari parenti di AirPods su Amazon costano solo 79€

I BeatsX, auricolari Bluetooth prodotte da Apple che si ricaricano con il cavo Lightning e condividono lo stesso chip di AirPods, sono in sconto su Amazon: solo 79€
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,437FansMi piace
95,282FollowerSegui