fbpx
Home ViaggiareSmart Volvo Cars investe per progettare e sviluppare internamente i motori elettrici

Volvo Cars investe per progettare e sviluppare internamente i motori elettrici

Volvo Cars sta effettuando investimenti significativi che consentiranno di svolgere internamente le attività di progettazione e sviluppo dei motori elettrici per la prossima generazione di veicoli, in un’ottica di trasformazione verso una produzione esclusivamente elettrica.

L’azienda ha inaugurato a Shanghai, in Cina, un nuovo laboratorio dedicato ai motori elettrici, l’ultimo nato all’interno della sua rete globale di strutture per lo sviluppo e il collaudo di componenti per auto elettriche. Il laboratorio va ad aggiungersi all’unità che si occupa dello sviluppo continuo di motori elettrici a Göteborg, in Svezia, e ai moderni laboratori per le batterie in Cina e Svezia.

I motori elettrici, che stanno gradualmente assumendo il ruolo un tempo svolto da quelli endotermici nell’ingegneria automobilistica, sono un elemento fondamentale delle auto elettriche, insieme alla batteria e all’elettronica di potenza. L’interazione tra questi tre gruppi di componenti è cruciale per lo sviluppo di auto elettriche di fascia alta.

Volvo Cars investe per realizzare internamente la progettazione e lo sviluppo dei motori elettrici
Volvo Cars Electric Motor

I motori elettrici consentono di ottenere quelle caratteristiche che sono proprie dei veicoli elettrici, come l’accelerazione istantanea e la possibilità di ricorrere al cosiddetto One Pedal Driving, che permette al conducente di servirsi del pedale dell’acceleratore sia per accelerare che per decelerare, spingendolo a fondo o sollevando il piede dal pedale.

Il nuovo laboratorio dedicato ai motori elettrici di Shanghai è diventato operativo il mese scorso. Si concentrerà principalmente sullo sviluppo di motori elettrici per l’utilizzo in auto a trazione esclusivamente elettrica e ibride basate sull’architettura modulare per veicoli SPA 2 che Volvo Cars ha sviluppato e introdurrà a breve.

Gli investimenti nella progettazione e nello sviluppo di motori elettrici rappresentano un ulteriore passo avanti verso la realizzazione degli ambiziosi obiettivi climatici e della strategia di elettrificazione di Volvo Cars. L’intenzione della Casa è portare al 50% la quota di modelli esclusivamente elettrici sul totale delle vendite globali entro il 2025, con la restante parte rappresentata da modelli ibridi.

L’elettrificazione rientra nel piano globale della Casa automobilistica per il clima, che si occupa delle emissioni di carbonio in tutte le attività operative e i prodotti e persegue l’obiettivo di rendere Volvo Cars una realtà a impatto zero sul clima entro il 2040.

Il piano va oltre la gestione delle emissioni allo scarico mediante l’elettrificazione. La Casa automobilistica si occuperà infatti anche delle emissioni di carbonio nella sua rete di produzione, nelle sue attività operative in senso più ampio e nella sua catena di fornitura, impegnandosi seriamente al riciclaggio e al riutilizzo dei materiali.

Come primo passo concreto verso la realizzazione della sua visione per il 2040, Volvo Cars intende ridurre del 40% l’impronta di carbonio nel ciclo di vita di ciascuna automobile tra il 2018 e il 2025.


Su Macitynet trovate tutte le notizie sulle innovazioni per auto e mobilità smart nella nostra sezione ViaggiareSmart.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui