1984-2004: 20 anni dopo il primo Mac

di |
logomacitynet696wide

Un clamoroso rientro di Apple tra gli inserzionisti del Superbowl 2004: a vent’anni di distanza dallo spot “1984”!

Il primo febbraio 2004 avrà  luogo a Houston in Texas la finale del campionato di football americano, l’evento sportivo più seguito dai telespettatori degli Stati Uniti, il 38mo Superbowl.

Gli inserzionisti pubblicitari puntano tantissimo agli spot che a furia di milioni di dollari si contendono gli spazi nelle pause della finale dell’NFL.

La finale di questa stagione sportiva, ormai cominciata, sarà  anche il ventennale della ricorrenza di uno tra i più famosi spot pubblicitari di tutti i tempi… “1984” di Apple: andò in onda in quella sola occasione, diretto da Ridley Scott e milioni di statunitensi videro annunciare l’arrivo nel mercato dei computer del primo Macintosh.

La protagonista, Dagney Powers, era vestita dei simboli di Apple ed era la lanciatrice di martello che distruggeva il megaschermo dal quale si impartivano regole alle masse.

Significati rimasti immutati in vent’anni di storia del PC.

Per questa speciale occasione Apple abbia commissionato alla sua agenzia pubblicitaria, la TBWAChiatDay di Los Angeles (la stessa di “1984”), di preparare qualcosa di veramente fuori dal comune.

Con l’introduzione di iTunes 4.1, Apple ha annunciato una partnership con Pepsi per regalare 100 milioni di brani musicali a molti degli acquirenti statunitensi delle famose bevande gassate come Pepsi, Diet Pepsi e Sierra Mist in bottiglie da 591 e 1.000 ml; di certo uno spot congiunto sarà  partecipe all’evento sportivo/televisivo e proseguirà  con la messa in onda fino a marzo 2004 ma non è detto che ciò escluda una iniziativa singola di Apple.

Al momento lo spot sarebbe ancora in fase di studio, non ci resta che attendere il Superbowl XXXVIII…