AMD, patto per i chip del futuro

di |
logomacitynet696wide

AMD e Chartered Semicondutor stipulano un patto per la produzione di chip a Singapore. Si chiude il triangolo con IBM in vista dei nuovi processori multicore e da 65 nanometri.

Patto per la produzione di procesori tra AMD e Chartered Semiconductor. La società  di Sunnyvale ha infatti e il produttore di chip di Singapore, prevede la costruzione di processori presso gli impianti di Charterd a partire dal 2006.

L’accordo è molto significativo perchè prevede per AMD la possibilità  d’impiegare strutture altamente sofisticate da cui attualmente esccono alcuni dei chip più evoluti al mondo. AMD e Chartered non chiariscono quali tipi di processori saranno costruiti a Singapore, ma appare piuttosto probabile che l’intera nuova generazione di Atholon e Opteron siano sfornati dalle Fab di Chartered. Si trattebbe dei mulicore ma anche dei processori con circuiteria a 65 nanometri.

Dall’alleanza, che sembra presupporre prospettive interessanti per il mercato di AMD che continuerà  a costruire anche in proprio semiconduttori, trarranno benefici anche i numerosi clienti di wafer da 300mm

Ricordiamo che AMD ha in atto un simile accordo di condivisione di tecnologie anche con IBM. A Fishkill, dove vengono prodotti i PPC 970, AMD e Big Blue è presente una task force che lavora su nuovi chip e nuovi sistemi di produzione

L’allenza con Chartered chiude anche un triangolo proprio con IBM. La società  di Singapore usa, infatti, tecnologie di Armonk per costruire chip da 90 nanometri e il fatto che AMD si affidi a Chartered lascerebbe pensare ad una sinergia a tutto campo per proiettare i processori Athlon e Opteron nel futuro e resistere al grande assalto di Intel.