ATI ed Nvidia preparano il futuro del 3D

di |
logomacitynet696wide

ATI ed Nvidia si preparano ad annunciare i loro chip di nuova generazione. Potenza doppia rispetto a quelli attuali e presentazione entro fine mese?

ATI ed Nvidia stanno per annunciare una nuova generazione dei loro chip per il 3D.

Per la casa di Ottawa si tratta del R520, nome in codice Fudo, un chip che secondo alcune fonti conterrà  tra i 300 e i 350 milioni di transistor, circa il doppio del X 850. Il processore userà , probabilmente, un circuiteria da 90 nanometri, impiegherà  memoria GDDR3 con bus da 256 bit da 256 o 512 MB. Il processore principale potrebbe avere una velocità  di clock di ben 1.8 GHz. Le pipelines si assemblaggio di dati saranno 24. Probabile che una volta immesso sul mercato il chip possa anche portare all’€™abbandono del nome commerciale Radeon, usato da ATI per i suoi prodotti, in favore di ‘€œRaptor’€.

Oltre al R520, ATI sarebbe pronta anche ad annunciare processori derivati da esso, ovvero i modelli R530 e R515.

Il processore di Nvidia sarebbe, invece, il G70. Anche qui si parla di velocità  doppie rispetto a quelli in uso nelle schede attuali. Il chip avrebbe una circuiteria da 100 nanometri, le pipelines di assemblaggio dei dati sarebbero 24. Null’€™altro di preciso si sa al proposito se non che l’€™architettura del G70 sarà  molto probabilmente sfruttata anche da Sony per la sua nuova PlasyStation.

Si l’€™R520 che il G70 potrebbero apparire per la prima volta ufficialmente nel contesto del Computex di Taipei che prende il via alla fine del mese di maggio. Per la commercializzazione è assai probabile che si dovrà  attendere la fine dell’€™estate.