Accelerazione grafica, i prossimi iPhone e iPad del 40% più veloci

di |
logomacitynet696wide

Nella versione beta di iOS 4.3 appare il nome di POWERVR SGX543, un set di istruzioni grafiche di nuova generazione che è in grado di far crescere del 40% le prestazioni dei dispositivi mobili Apple. Arriverà nel nuovo iPhone ma potrebbe apparire per la prima volta in iPad due.

Un processore grafico più potente attende i clienti di Apple che acquisteranno il prossimo iPhone e, forse, anche il prossimo iPad. A dirlo non è solo la logica secondo al quale inevitabilmente Apple deve necessariamente fare un passo avanti rispetto alla POWERVR SGX535 usata dagli attuali dispositivi, ma anche le informazioni che si trovano nei dati scritti in iOS 4.3 beta.

Uno dei bundle che gestiscono l’hardware porta scritto chiaramente il nome della POWERVR SGX543, una evoluzione dell’attuale componente di accelerazione che si distingue da essa per un sostanzioso salto in avanti nelle prestazioni e per il supporto ad OpenGL.

La POWERVR SGX543, frutto del lavoro di Imagination, una società su cui Apple ha anche investito economicamente, è un prodotto anticipato da molto tempo. La sua presentazione è avvenuta addirittura due anni fa al CES di Las Vegas ma questo core non è mai stata effettivamente introdotto sul mercato dai produttori di chip; si tratta di una soluzione molto potente capace di 35 milioni di poligoni al secondo, sette in più dell’SGX535 le cui istruzioni sono integrate nell’A4 di Apple, e un 1 Gpixels/sec di fillrate a 200MHz (due volte l’attuale versione); complessivamente le sue prestazioni sono del 40% superiori, dice Imagination, dell’attuale SGX535. In più supporta processori multicore e il calcolo simmetrico, Imagination è anche parte del Kronos OpenCL Working Group che cura questa specifica di accelerazione grafica implementata poi tra gli altri anche da Apple.

La POWERVR SGX543 è destinata certamente ad apparire nel prossimo iPhone, il fatto che sia presente nella release 4.3 di iOS che probabilmente sarà rilasciato prima del lancio del nuovo telefono fa supporre la sua apparizione nel nuovo iPad che a sua volta sarà lanciato prima di iPhone  “5”. Questo significherebbe che il dispositivo in arrivo nelle prossime settimane avrà un nuovo processore e con esso anche un nuovo set di istruzioni grafiche.