Accessori iPod e iPhone, addio al Macworld

di |
logomacitynet696wide

Secondo il sito americano iLounge la maggior parte dei produttori di accessori per iPhone e iPod avrebbe già deciso di non partecipare al prossimo Macworld. Timori di soldi e tempo sprecati stanno inducendo questo importante universo a puntare sul Ces di Las Vegas.

Un grande numero di produttori che appartengono all’ecosistema iPod e iPhone non avrebbe alcuna intenzione di partecipare al Macworld del prossimo anno. Questo quello che avrebbe appreso iLounge, un sito che ha grande credito presso chi si occupa di accessori per questa categoria di dispositivi Apple, nel corso della recente fiera di San Francisco.

iLounge viene allo scoperto in materia con un articolo pubblicato durante le ultime ore nel quale afferma che le ragioni per cui in pochi daranno credito alla prossima fiera che non avrà  Apple tra i suoi partecipanti sono nella storia di altri eventi che hanno avuto una simile storia. In pratica questi “eventi morenti”, il Macworld di Boston, Apple Expo di Parigi per fare due esempi, hanno portato gli espositori a sprecare denaro e tempo senza avere alcun riscontro.

La soluzione per non disperdere quello che una grande fiera come il Macworld rappresenta è una e semplice: creare le condizioni perché questo universo si coaguli altrove ottenendo la stessa visibilità  e al momento l’unico evento che avrebbe questa possibilità  è il Ces di Las Vegas.

La presenza di una zona riservata al mondo Mac, iPod e iPhone alla rassegna dell’elettronica di consumo viene data per scontata da molti osservatori. Lo steso Ces avrebbe iniziato a contattare direttamente alcuni dei principali protagonisti del settore. Il tutto collima con quanto descritto da iLounge.

àˆ del tutto evidente che se il mercato dei produttori di accessori iPod e iPhone dovesse spostarsi al Ces, magari in una zona riservata ad essi, per il Macworld sarebbe un duro colpo. Ben difficilmente la fiera di San Francisco (ammesso che si terrà  ancora a San Francisco…) sarebbe in grado di risollevarsi da una simile situazione attirando pubblico sufficiente a giustificare il suo allestimento.