Apple, novità  importanti in arrivo tra sabato e domenica?

di |
logomacitynet696wide

Apple secondo alcuni siti americani ha pianificato per i dipendenti dei suoi negozi una serie di incontri e di complesse procedure tutte coperte da estrema segretezza che lasciano immaginare che si stia preparando qualche annuncio a sorpresa. Sarà qualche evento celebrativo per il decennale dei negozi o il lancio di un servizio o di un prodotto novità?

Apple sta pianificando il lancio di qualche prodotto o di qualche servizio di grande impatto in occasione del 10° anniversario dell’apertura del suo primo negozio? L’indiscrezione sta salendo rapidamente di tono e conquistando di ora in ora credibilità dopo un avvio un po’ lento. A dare spessore alla voce è Boy Genius Report, un sito non sempre esemplare in fatto di puntualità quando si tratta di rumors ma che in questa occasione sembra avere avuto informazioni piuttosto precise dall’interno degli store.

In base a quanto riportato da BGR, in particolare, Apple avrebbe organizzato una serie di turni di lavoro straordinario a partire dalla notte di giovedì, turni che si prolungheranno a scaglioni e a rotazione fino alla metà della giornata di domenica. Inizialmente si pensava che l’iniziativa avesse il carattere della routine, ma Boy Genius Report aggiunge dettagli che non paiono avere altra spiegazione che non, al contrario, la necessità di informare i dipendenti su qualche cosa di straordinario o se non altro di nuovo. I turni prevedono la presenza di un mix di personale, manager, genius, addetti al magazzino, specialisti; è stabilito che i cellulari in possesso dei dipendenti siano collocati sottochiave e che ci sia la firma di un NDA, un documento in base al quale chi partecipa agli incontri si impegna a non rivelare l’argomento degli incontri. Domenica sono in calendario sessioni informative e obbligatorie per tutta la giornata. Apple avrebbe, poi, previsto tra venerdì e sabato l’invio di hardware da installare rigorosamente nella serata di sabato; il montaggio del materiale ricevuto dovrà avvenire solo dopo avere oscurato con appositi teli neri le vetrate dei negozi. Infine nel corso dei prossimi giorni i manager dei negozi Apple dovranno scaricare molti GB di dati contenenti istruzioni procedurali; i file saranno protetti da password che non saranno consegnate fino alla sera di sabato.

Di fronte a tutto questo, dire che cosa sia legittimo attendersi è estremamente difficile ed imprudente. La domenica sembra un giorno davvero inusuale e anche poco pratico per il lancio di un nuovo prodotto hardware. La stessa cosa si deve dire per un servizio o un software; qualunque cosa fosse annunciata resterebbe impigliata nel ritmo lento dell’informazione domenicale. Resta da vedere se qualunque cosa ci sia in preparazione, il suo legame con l’anniversario degli store non sia considerato prioritario rispetto ad ogni altra considerazione strategica e d’informazione.