Apple cresce anche in Europa

di |
logomacitynet696wide

L’Europa continua ad essere terreno di conquista per Apple: in un anno vendite cresciute di quasi il 50%. Ma la percentuale di mercato resta sempre minima.

Se Apple a livello mondiale cresce ad un ritmo di molto superiore a quello del mercato dei PC, nel contesto europeo non c’€™è eccezione. Cupertino, infatti, in un anno ha accresciuto di quasi il 50% le vendite delle sue macchine nel vecchio continente.

Il ‘€œsegno del successo’€ della proposta commerciale della casa del Mac è nei numeri registrati da IDC e resi noti nel corso della giornata di ieri. Secondo la società  di ricerche Apple avrebbe infatti guadagnato nel mercato EMEA (che include oltre all’€™Europa anche Medio Oriente e Africa) il 48%, questo quando la media della regione è stata un +23%.

Apple fa meglio di tutti i ‘€œgrandi’€ in termini di crescita (Dell compresa, ferma, si fa per dire, al +32%), ma meno bene di Acer che sta divorando da diversi trimestri il terreno che la separa dalla vetta. La casa taiwanese, apprezzata soprattutto per i suoi portatili (e leader di vendite in Italia), ha messo a segno un incredibile +68,4%.

Un fattore del tutto particolare (ma non localizzato alla sola Europa) del trimestre di Apple è nel successo dei desktop che crescono molto più dei portatili, questo quando la concorrenza sta avendo importanti soddisfazioni proprio nel campo dei laptop.

Nonostante i buoni risultati trimestrali, in ogni caso, Apple in Europa ha ancora una quota di mercato molto ridotta. Le vendite le assegnano, infatti, appena il 2% contro il 4.5% del mercato USA. HP, al primo posto, ha il 20%, Dell, seconda, il 15%.