CD dell’Espresso, uno degli autori: “Vi appoggio”

di |
logomacitynet696wide

“Appoggio la vostra protesta e mi auguro che l’Espresso in futuro pretenda la compatibilità  con altre piattaforme, oltre che Windows, dei CD che mette in commercio allegati al giornale”. Questo, in sintesi, il contenuto di un mail inviato a Macity da Pasquale Salerno, autore del Cd di Leteratura Greca che ferà  seguito a quelli dedicati alle letterature moderne attualmente in edicola. La lettera di Pasquale, che ci fornisce anche alcune supposizioni sulla scelta di realizzare un CD rigorosamente monopiattaforma, qui di seguito

    Sono uno degli autori di un cd di letteratura (greca, che uscirà  dopo le letterature europee moderne) pubblicate da ACTA-D’Anna-l’Espresso.
    Purtroppo quanto sostenuto dall’Ufficio Commerciale dell’Espresso risponde al vero: ACTA ha utilizzato un software non compatibile con Mac.
    Sono un utente Mac affezionatissimo, e ho cercato anch’io, a suo tempo, in fase di progettazione, di sollecitare la compatibilità  con Mac.
    Purtroppo credo che dietro alla scelta ci sia un fatto economico: il contratto della ACTA doveva prevedere, in cambio del compenso pattuito con l’Espresso, solo la versione Windows. Non sono estranee, in ogni caso, anche scelte di carattere commerciale, la solita storia, insomma, della maggior diffusione dei PC.
    In ultima analisi, comunque, credo personalmente che l’Espresso
    dovrebbe pretendere la compatibilità ; dei suoi prodotti multimediali, e che perciò la responsabilità all’origine dia proprio sua, in quanto “committente”.
    Vi ringrazio e vi appoggio



    Pasquale Salerno