Duri a morire

di |
logomacitynet696wide

Certe voci sono proprio dure a morire. Tra queste quella che vuole Apple interessata all’acquisto di Palm. Nonostante le più recenti dichiarazioni di Jobs

Basta poco per riaccendere le voci più ricorrenti su Internet. Una di queste é quella di un possibile tentativo da parte di Apple di acquistare Palm.
L’indiscrezione, circolata in decine di siti e accreditata di qualche fondamento anche da siti importanti e per nulla dediti ai “rumors” è tornata d’attualità  oggi, contestualmente alla pubblicazione di un articolo del San Francisco Chronicle.
Nel contesto del servizio, pubblicato in una rubrica curata tra gli altri dal giornalista specializzato in mondo Mac Henry Norr, si sostiene che se è vero che al momento l’acquisto da parte di una qualunque società  di Palm avrebbe un costo esorbitante per questioni di tasse, la stessa cosa non sarà  vera a partire dal mese di giugno quando scadranno per Palm i termini delle norme sulle società  appena quotate in borsa.
Apple, sempre secondo il SF Gate, sarebbe a quel punto in prima fila come una delle acquirenti maggiormente accreditate.
Jobs aveva espresso la volontà  di acquistare Palm quanto questa era ancora una sussidiaria di 3Com e anche recentemente aveva dichiarato di augurarsi di poterla ancora acquistare.
A rafforzare questa possibilità  ci sarebbe stata anche una strana risposta fornita ad un giornalista da parte di Jean Louis Gasee. Il fondatore di Be, ora, dopo l’acquisto della sua società  da parte di Palm uno dei consulenti della società  di Santa Clara, ad una domanda al proposito (“Apple tenterà  ancora di acquistare Palm?”) avrebbe semplicemente risposto “Non ho capito”, facendo orecchie da mercante.
In tutta questa vicenda, che ha risvolti accattivanti, manca però un dettaglio: una recentissima dichiarazione da parte di Jobs che ha espresso seri dubbi sulla validità , in questo momento, del mercato Palm. “Mi pare che gli specialisti che operano in questo ambito – aveva detto il CEO nel corso di un incontro con gli analisti in margine al MacWorld Expo – non stiano vivendo una vita facile”. Una presa di posizione che non appare facilmente compatibile con la prospettiva di acquisto di Palm.