Dylan, seconda giovinezza grazie ad iTunes

di |
logomacitynet696wide

Dylan torna in testa alla classifiche dopo 30 anni e vive una seconda giovinezza. Il merito? I pubblicitari non hanno dubbi: il vincolo con iTunes.

Una iniezione di notorietà  presso il pubblico che non lo conosceva e che rappresenta oggi il principale riferimento di mercato; una seconda giovinezza. Ecco quello che ha rappresentato per il venerabile Bob Dylan l’€™accordo tra la sua casa discografica ed Apple per il lancio in anteprima del suo disco su iTunes e lo spot pubblicitario per iTunes girato dal menestrello di Duluth.

Dell’€™argomento si occupa un articolo di Advertising Age, una rivista specializzata in immagine e pubblicità  che cita diversi analisti e, soprattutto, i fatti: Modern Times è stato il primo LP di Dylan ad arrivare in testa alle classifiche da trent’€™anni a questa parte. L’€™ultimo era stato, infatti, Destre, pubblicato nel 1976.

‘€œIl vincolo che ha legato al momento del lancio del suo album Dylan con iTunes ‘€“ dice M.T. Carney di Naked Communications di New York ‘€“ ha portato certamente più benefici al cantante che ad Apple. Lo ha fatto sembrare più giovane, più alla moda, più avanti con i tempi’€. E che sia stato più Dylan ad avere benefici lo crede anche Brad Fay, di Keller Fay Group. ‘€œApple appartiene di marchi che possono essere definiti delle icone che sono essi stessi delle celebrità ‘€.