GarageBand, suonare con Midi “virtuale” da un altro software o tastiera Mac

di |
logomacitynet696wide

Se non siete abili musicisti e volete far suonare agli strumenti virtuali di GarageBand un pezzo particolare da riarrangiare oppure volete accompagnare un pezzo con loop già  pronti semplicemente digitando sui tasti QWERTY del vostro computer (sicuramente una opzione più semplice ed immediata della tastiera virtuale a video) ecco un tutorial che vi spiega come fare.

L’uso ottimale di GarageBand è quello di combinare i loop interni preregistrati con uno strumento solista (come chitarra, sax etc) esterno.

Ma è pure possibile registrare una traccia via Midi usando una tastiera o un controller grazie alla generazione interna degli strumenti virtuali.

Purtroppo non tutti coloro che si avvicinano al programma dispongono di una Master Keyboard (tastiera Midi o USB) e magari vogliono solo sperimentare qualche combinazione di suoni preregistrati ed inserire qualche effetto a commento di filmati da montare poi con iMovie (grazie all’esportazione verso iTunes di GarageBand)

Pe gestire le funzionalità  Midi di GarageBand anche senza interfaccia midi/USB esterna dovete utilizzare o una tastiera virtuale (che faccia corrispondere i tasti del Mac a quelli di una tastiera esterna, ovviamente senza sensibilità  al tocco, aftertouch etc) oppure un player MIDI in grado di far suonare gli strumenti interni di GarageBand.

Questo è facilmente ottenibile sotto Mac OS X con l’uso di IAC driver, un’eredità  portata all’applicazione dal passaggio del progettista principale di Opcode alla Apple.
Trovate il tutorial completo su questa pagina di MacProf.