Gli AppleStore rinnovano il loro look

di |
logomacitynet696wide

Aperti i primi cinquanta negozi reali sul territorio USA, a Cupertino ridisegnano un poco la linea stilistica, dal cinquantesimo in poi. Il prossimo apre venerdì alla periferia di Chicago.

Apple, annunciando l’inaugurazione dell’AppleStore di Oak Brook per il giorno dopo il Thanksgiving, il 29 novembre con apertura straordinaria programmata dalle sei di sera a mezzanotte, coglie l’occasione per fare un piccolo bilancio.
24 stati hanno dei negozi direttamente gestiti da Apple e ad una distanza massima di 15 miglia risiedono ben 85 milioni di persone, Ron Johnson, ressponsabile dei negozi, si dichiara estremamente soddisfatto di aver raggiunto l’obiettivo dei 50 negozi entro il periodo delle festività  (qui la lista completa degli orari fino all’Epifania 2003 e qui le iniziative speciali).
Col negozio di Emeryville è anche stato inaugurato un nuovo stile, ancor più minimale, se possibile, con l’eliminazione delle fascie nere laterali all’ingresso e l’introduzione di una grossa mela bianca nel centro della facciata superiore completamente in metallo satinato, ma non è detto che si tratti di una situazione unica, si vedrà  in seguito, intanto ammiriamo alcune immagini scattate per il negozio di Berkeley (qui e qui).
L’AppleStore di Oak Brook è situato a circa 20 miglia ad ovest di Chicago, in Illinois, e localizzato presso il locale centro commerciale, al primo piano.
Un’ulteriore aggiornamento invece per il negozio cittadino di Chicago: ora è ufficiale, l’edificio su Michigan Avenue in pesante ristrutturazione, che abbiamo ricordato qui, è ora circondato da una struttura coprente nera riportante i marchi di Apple.
Dalla lista fornita da Apple restano ancora due AppleStore da inaugurare a breve dopo quelli di Denver ed Emeryville: Pasadena in California e Highland Park in Texas.