Google, 500 dollari per ogni bug individuato in Chromium

di |
logomacitynet696wide

La grande “G” vuole migliorare e rendere Chromium (il browser open source dai cui deriva Google Chrome): una ricompensa tra 500$ e 1377$ per la segnalazione di bug e vulnerabilità nel campo della sicurezza.

Google offre 500$ per ogni bug di Chromium concernente la sicurezza che gli utenti individueranno e segnaleranno. Si tratta di “un incentivo sperimentale” si legge nel blog degli sviluppatori “con il quale vogliamo gratificare selezionate e originali vulnerabilità  riportate dalle comunità  dei ricercatori nel campo della sicurezza. Chi sta già  dando un apporto alla sicurezza di Chromium, a prescindere dal contributo, può intendere il gesto come un segno di apprezzamento”.

“Ci auguriamo” – continua il testo – “che l’introduzione di questo programma, incoraggi nuove persone a contribuire alla sicurezza di Chromium. Più persone sono coinvolte nell’esaminare il codice e il funzionamento del software, più sicuri saranno milioni di utenti. Il concetto non è nuovo (Mozilla ha seguito un simile approccio in passato) e le “regole” per partecipare sono: il bug non deve sfruttare una vulnerabilità  del sistema operativo, non deve appoggiarsi ad estensioni di terze parti, non deve essere reso pubblico prima di essere riportato a Google.

L’ammontare del premio sarà  legato alla gravità  del bug riscontrato; il massimo (fino a 1377$) è destinato agli utenti che riporteranno vulnerabilità  “particolarmente gravi”.
[A cura di Mauro Notarianni]