HP e Mac-Connect: la strategia Hewlett Packard per il mondo Apple

di |
logomacitynet696wide

Come rendere la vita più facile agli utenti Mac in cerca di periferiche di acquisizione e stampa sicuramente compatibili e con la sicurezza di un livello di qualità  costante anche la nella gestione del colore? HP promuove la sua iniziativa Mac-Connect per qualsiasi categoria di utente e quella GP rivolta ai grafici e creativi professionisti. Una intervista ed un reportage fotografico.

Chi conosce la storia di Apple sa che i punti di contatto tra l’azienda di Cupertino sono stati numerosissimi, ancor prima dell’inizio ufficiale della produzione di computer da parte di Jobs e Wozniack.

Hewlett Packard ha rappresentato per lungo tempo uno dei partner privilegiati per la fornitura di periferiche quando Apple commercializzava con il proprio marchio stampanti, scanner e accessori.
Con la ristrutturazione portata da Steve Jobs nella sua “seconda venuta” tutti i prodotti al di fuori del “core business” sono stati eliminati dal catalogo e Cupertino ha scelto di volta in volta i compagni di viaggio per offerte speciali, bundle e promozioni di marketing per soluzioni complete.

Dall’altra parte, quella di HP, è nata l’idea, per merito soprattutto del settore europeo, di far proseguire il ventennale rapporto ed ampliarlo nei settori in cui Hewlett Packard ed Apple hanno interessi comuni e possono rappresentare insieme la miglior combinazione di livello tecnologico e la garanzia dei migliori risultati ottenibili.

Nasce cosi’ il programma HP Mac-connect che si articola in una interessante serie di iniziative che nel nostro paese sono state lanciate in occasione dell’ultimo SMAU e partite a pieno ritmo nel Maggio di quest’anno.

MacityNet ha avuto un lungo colloquio con Uwe Krill – responsabile EMEA del programma Mac-Connect. uno del “motori” del progetto e Vania Anceschi, Partner account manager, ci hanno illustrato quelli che sono i punti di forza dell’iniziativa e gli obiettivi che intende raggiungere abbinando le potenzialità  del propri sistemi di acquisizione e riproduzione e dei propri accessori alla migliore piattaforma disponibile per i creativi di ogni genere.

Mac-connect nasce come la risposta all’esigenza degli utenti Apple di avere a disposizione una vasta scelta di periferiche perfettamente compatibili con la propria piattaforma, di avere strumenti all’avanguardia nel campo del colore, dei grandi formati e della fotografia digitale.

L’impegno di HP è quindi non solo di pubblicizzare i prodotti funzionanti con i computer di Cupertino ma anche di lavorare all’ottimizzazione dei driver, a rendere compatibili prodotti che in passato dovevano utilizzare applicativi di terze parti (RIP e/o convertitori): un esempio sono i driver raster per i Plotter 500 e 800 che portano nuove prospettive agli studi professionali con piattaforme miste che dovevano rinunciare all’uso diretto del Mac per la stampa sui formati standard.

L’altro impegno notevole è quello dell’iniziativa gp – Graphic Professional: una serie di prodotti, o meglio la combinazioni di prodotti che vedono al centro il Mac ma che vogliono, grazie al controllo che ha HP su tutti gli anelli della filiera del colore, mantenere la fedeltà  dello stesso in tutte le fasi, da quella dell’acquisizione attraverso gli scanner, a quella della composizione a video di progetti DTP, design e architettonici a quella della stampa, della presentazione a video e persino alla scelta della carta da stampante che HP, in quanto produttore può certificare per risultati costanti.

Continua su questa pagina di MacProf.

HP Mac Connect