IDC: segni di ripresa nel mondo della telefonia mobile

di |
logomacitynet696wide

Le movimentazioni di telefoni cellulari a livello globale segnano +5,6%, primo segnale positivo da diversi mesi a questa parte. Lo rivela una nuova ricerca IDC che fa il punto sul mondo della telefonia mobile: ripresa in Europa e Stati Uniti, segnali più deboli per Canada e America Latina.

Pur risultando inferiore del 6% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, il numero complessivo di telefonini movimentati nel corso del terzo trimestre segna +5,6% rispetto al trimestre precedente. I nuovi dati presentati da IDC mostrano segni di ripresa nel mondo della telefonia mobile, i primi segnali positivi rilevati da diversi mesi a questa parte.

Anche se l’incremento nella movimentazione dei pezzi non significa necessariamente un aumento delle vendite, secondo gli analisti di IDC si tratta di un segnale positivo perché indica la maggior richiesta di terminali da parte di negozianti e operatori mobile. L’andamento positivo che emerge dalla nuova ricerca IDC non è uniforme a livello geografico: nell’America del Nord gli Stati Uniti hanno registrato una crescita, mentre il Canada vede diminuire la quantità  di consegne totali di cellulari, nonostante il segno positivo registrato per gli smartphone.

I ricercatori di IDC indicano segnali di crescita più deboli in America Latina e una crescita più sostenuta invece per l’Europa Occidentale: pur senza comunicare i numeri esatti, IDC dichiara che nell’Euro Zona il numero delle movimentazioni risulta più elevato rispetto allo scorso anno per ogni categoria di telefonino. Infine ricordiamo i costruttori più importanti: Nokia con il 37,8% delle quote di mercato, seguoto da Samsung con il 21%, LG 11% infine Sony Ericsson quarto con il 4,9%.