I servizi push “scompaiono” dal Firmware Beta di iPhone

di |
logomacitynet696wide

Apple ha rimosso i servizi di notifica push dall’ultima beta del Firmware 2.1 per iPhone. Si tratta della soluzione escogitata da Cupertino per evitare i problemi del multitasking e allo stesso tempo aggiornare i programmi non in esecuzione ma in background. Solo un empasse temporaneo?

Nella nuova versione Beta del Firmware 2.1 di iPhone Apple ha rimosso il supporto per i servizi di notifica push. Si tratta dell’ingegnosa soluzione che gli ingegneri Apple hanno escogitato per rendere possibile l’aggiornamento dei programmi anche quando questi non sono in esecuzione ma si trovano in background.

La notizia è stata riportata da diverse testate dedicate al mondo Mac, tra cui Appleinsider. La quarta versione Beta del Firmware 2.1 apporta come di consueto sistemazioni e risoluzioni di bug e problemi, inoltre Cupertino informa brevemente che la funzione rimossa è sottoposta ad “ulteriore sviluppo” da parte di Apple. La versione definitiva del Firwmare 2.1 è attesa per il mese di settembre.

Ricordiamo che la soluzione dei servizi di notifica push è stata annunciata per la prima volta in occasione delle presentazione del Firmware 2.0 e rappresenta in un colpo solo la soluzione agli inconvenienti del multitasking sui dispositivi tascabili, che drena risorse di calcolo, memoria e batteria, allo stesso tempo offrendo la possibilità  di poter gestire applicazioni che devono sempre rimanere in funzionamento come la navigazione assistita GPS, le chat e in generale gli applicativi per la messaggistica istantanea e la comunicazione.