Il Giappone propone una tassa per iPod e lettori musicali

di |
logomacitynet696wide

Il governo giapponese discuterà questa settimana sull’introduzione di una tassa-contributo per i diritti d’autore da applicare ai lettori musicali digitali, così come ai dischi fissi, iPod inclusi. Non è ancora stato deciso l’ammontare della tassa che comunque dovrebbe aggirarsi intorno ai 100 yen, circa 0,60 euro per un gettito annuale pari a 1 miliardo di yen

Il Giappone pensa ad una tassa sull’iPod. A riferire la notizia alcuni dei principali quotidiani giapponesi secondo i quali il governo proporrà  questa settimana l’introduzione di un contributo per il diritto d’autore e il copyright da applicare su tutti i lettori di musica digitale e anche sui dischi fissi. Altri supporti e dispositivi quali minidisk e registratori DVD sono già  soggetti a una tassa di questo tipo.

Limitato comunque l’importo del contributo che dovrebbe aggirasi intorno ai 100 yen, pari a 60 centesimi di euro, per ciascun dispositivo. Una proposta simile è stata bocciata nel 2005. Gli introiti della tassa saranno destinati alle compagnie discografiche, autori e artisti.