Il futuro di Intel

di |
logomacitynet696wide

Nei prossimi giorni il forum degli sviluppatori presenterà  il futuro di Intel nel quale ci sono chip con sempre più MHz e processori per portatili. A sopresa spunta anche una parte di rilievo per FireWire

Intel ammette ufficialmente: prima della fine del mese lanceremo un nuovo modello di Pentium da 2 GHz.
La dichiarazione ufficiale giunge a margine del programma dell’incontro degli sviluppatori Intel che si terrà  proprio alla fine del mese di agosto, per la precisione dal 27 al 30 del mese.
“Il mondo digitale sta per prendere quota – ha detto Anand Chandrasekher, vice president of microprocessor marketing di Intel – e la nostra strategia è di rilasciare processori sempre più adeguati a supportare questa espansione. Uno di questi sarà  un chip da 2 GHz, nuova versione del Pentium 4”
Nel contesto dell’incontro dovrebbe essere dimostrata anche la prima versione di un Pentium 4 per portatili e saranno illustrati pubblicamente l’architettura e i piani di sviluppo di Banias, nome in codice di un processore studiato appositamente per notebooks con consumi e dimensioni molto ridotti.
Si attendono anche informazioni sulla nuova generazione di processori XScale, basati su architettura ARM e destinati a PDA e dispositivi portatili in genere.
Da notare anche che secondo Anand Chandrasekher al forum Intel una grande parte di rilievo ce l’avrà  IEEE 1394, ovvero FireWire. Secondo il manager ci si deve attendere “una vera e propria invasione di dispositivi IEEE 1394, connessa al decollo dell’universo digitale”.
L’affermazione, pronunciata da un alto dirigente di Intel, fa un certo effetto visto che in un passato anche recentissimo la società  leader nel mondo dei processori era parsa ben decisa a non offrire molte occasioni di visibilità  e di supporto a FireWire, definita “tecnologia di nicchia”. Al contrario Intel pareva puntare tutto su USB 2, un sistema proprietario e sviluppato proprio da Intel. Ora però pare che il vento stia cambiando come prova questa sorprendente affermazione e la recente co-sponsorizzazione del forum degli sviluppatori FireWire che si è tenuta a Redmond.