Il mercato server cresce e ringrazia Linux

di |
logomacitynet696wide

Il mercato dei server è in ripresa. Le macchine più vendute sono sistemi Linux di fascia economica. Calano le vendite dei supersistemi informatici.

Il mercato dei server cresce e ringrazia Linux. O dati inerenti l’€™ultimo trimestre, così come sono stai rilevati dalla società  specializzata IDC, dimostrano infatti che il settore delle macchine di rete è in ripresa e che questa ripresa è dovuta in buona parte all’€™affermarsi del sistema operativo Open Source e di CPU di prezzo abbordabile più che delle macchine di fascia alta e dei sistemi proprietari.

Secondo quanto individuato da IDC il mercato di Linux ha fatto passi da gigante rispetto allo scorso anno con un incremento del fatturato del 49,8% anno su anno e un aumento delle vendite del 51,4%. I server Linux hanno generato 743 milioni di dollari di fatturato in tre mesi ‘€œdimostrando di essere in grado di trainare il settore’€, dice Jean Bozman, di IDC.

Le vendite complessive dei server sono cresciute del 20% ma con una crescita di fatturato di solo il 9,5%, a conferma che sono proprio le macchine meno costose a prevalere. Il fatturato delle macchine di fascia alta (da 25.000 a 499,999$, sempre secondo IDC, sono aumentate di solo il 7% mentre quello prodotto dalle macchine al di sopra dei 500.000 dollari é diminuito del 14%.

IBM continua a mantenere il primo posto al mondo nel settore dei server con il 31% del mercato, seguita da HP e Dell.