Il negozio sulla Fifth Avenue apre il 19 maggio

di |
logomacitynet696wide

Ufficiale: il negozio sulla quinta strada a New York aprirà  il 19 maggio. Tutto pronto per l’inaugurazione del punto vendita più prestigioso di tutta la catena retail di Cupertino che non bada a spese: circa 2 milioni di Euro l’anno d’affitto.

Ora è ufficiale: il negozio Apple sulla quinta strada a New York aprirà  venerdì 19 maggio. L’annuncio della data di inaugurazione giunge da una pagina web sulla quale si invitano gli appassionati a recarsi presso il punto vendita dove, come sempre, verranno offerti omaggi e una maglietta celebrativa “a partire dalle sei del pomeriggio”.

Il negozio è considerato dalla stampa e dai siti Mac americani uno dei più rappresentativi, se non il più rappresentativo, di tutta la ormai sterminata catena retail Usa. Apple non ha badato a spese per accaparrarsi lo spazio arrivando a pagare circa 2 milioni di dollari d’affitto, come dire quasi 4 miliardi delle vecchie lire, l’anno, per avere a disposizione 2300 metri quadrati sulla strada che è considerata la “vetrina del mondo”.

Apple ha curato nei minimi dettagli ogni aspetto, compresa la creazione di un segno caratteristico del negozio che sarà  segnalato da un enorme (10 metri per dieci) cubo in cristallo e titanio che farà  da richiamo ai passanti e da porta d’ingresso al seminterrato dove si trova il punto vendita.

E che Apple voglia fare del cubo il vero protagonista è evidente sia dal sito (che presenta sopra il conto alla rovescia un cubo stilizzato) sia dal cartoncino d’invito inviato alla stampa su cui si legge “Think inside the box”, ovvero “pensare dentro al cubo”, un gioco di parole che fa l’eco ad “Think out of the box” (pensare fuori dagli schemi). Secondo alcune fonti sarebbe stato lo stesso Steve Jobs a chiedere il Cubo come elemento d’arredo urbano e come segno caratterizzante del negozio. Jobs sentirebbe tanto suo il cubo da avere preteso di portarselo via, personalmente, al termine dei 20 anni d’affitto dei locali.

Jobs, secondo alcune fonti, potrebbe essere presente all’inaugurazione del negozio. La voce non è stata però confermata né da Apple direttamente né da altre fonti vicine a Cupertino.