Intel prepara l’USB wireless

di |
logomacitynet696wide

Intel si appresta a rivelare i suoi piani per l’USB wireless. Potrebbe essere l’UWB “da scrivania”. Al developer forum di metà  febbraio anche i primi dettagli sui chip x86 da 64-bit?

Intel si appresta a rivelare i suoi progetti e un’€™alleanza destinata a lanciare sul mercato l’€™USB 2.0 wireless. Dettagli sulla tecnologia, che si può assimilare all’€™Ultra Wide Band, saranno presentati nel corso dell’€™Intel Developer Forum, l’€™incontro mondiale degli sviluppatori Intel, che si terrà  dal 17 al 19 febbraio.

Secondo quanto si è potuto apprendere il wireless USB sarà  basato sulla tecnologia multibanda OFDM, supportata da vasto gruppo di aziende tra cui alcuni dei maggiori produttori mondiali di PC e di processori, e dalla WiMedia Alliance (un gruppo che sta operando nel campo wireless per fissare le specifiche di uno standard UWB) che avrà  il compito di definire gli standard per l’€™interoperabilità . Tra gli alleati potrebbe esserci Dolby Laboratories. L’obbiettivo è il rilascio dei primi prodotti per il 2005.

Oltre a USB wireless l’€™Intel Developer Forum avrà  anche il compito di presentare altri interessanti novità . Tra queste i primi chip per comunicazioni con circuiteria da 90 nanometri prodotti direttamente da Intel. In totale potrebbero essere 16 gli annunci in serbo. Non è da escludere che il colosso di Santa Clara possa anche annunciare i suoi progetti per processori x86 da 64-bit. L’€™ipotesi, che fino a qualche giorno era considerata assai improbabile, ha conquistato credibilità  nei giorni scorsi quando per la prima volta Otellini ha annunciato che nel momento in cui la tecnologia sarà  affermata anche Intel avrà  suoi prodotti in questo campo. Al momento solo AMD e IBM (con i PPC 970) producono chip destinati al mercato desktop con istruzioni 64-bit.