Jobs, il perdente dell’anno

di |
logomacitynet696wide

C’è anche Steve Jobs tra i perdenti del mercato azionario per il 2001. La poco ambita nomination è di CBS MarketWatch che accusa: il Cubo è stata la sua rovina.

Steve Jobs è uno dei perdenti del grande “gioco”, che per molti è tutt’altro che tale, di Wall Street.
A nominare il CEO di Apple tra gli sconfitti CBS MarketWatch nella sua classifica di fine anno.
“Quando Jobs fa bene, fa davvero molto bene, ma quando le cose gli vanno male è davvero un disastro”, dice il sito. La colpa dell’amministratore delegato di Apple? Essenzialmente una: non avere previsto che il Cubo ai prezzi a cui era stato proposto era il prodotto sbagliato venduto el momento sbagliato.
“Jobs si è così trovato alla guida di una fine anno disastrosa quando le previsioni sulle vendite dei PC – dice ancora MarketWatch – sono state decurtate e i corsi azionari di Dell, Microsoft e Compaq letteralmente devastati”
Tra i perdenti altri volti molto noti della cosiddetta “I” Economy: Jeff Bezos, incapace di portare al profitto Amazon, e Michael Armstrong, di AT&T che ha fallito il lancio sul mercato di AT&T Wireless.
Tra i vincenti segnaliamo Steve Case, che si frega le mani per l’acquisto di Time Warner, e Larry Ellison, unico CEO che può vantare un dicembre in positivo.
Giudizio sospeso, invece, su Bill Gates. Poteva essere il perdente numero uno per la sentenza del giudice Jackson, ma la salita al seggio presidenziale di Bush gli offre ora una grande possibilità .