MacBook che si spengono da soli, il bug spiegato

di |
logomacitynet696wide

Un ingenere tedesco trova una risposta al fastidioso bug che affligge qualche possessore di MacBook il cui portatile si spegne da solo. Apple intanto assiste chi incappa nel problema.

Uno dei problemi più fastidiosi e preoccupanti del MacBook potrebbe avere trovato una soluzione grazie allo “studio” compiuto sull’hardware della macchina da un appassionato Mac. Il bug di cui stiamo parlando è quello dello spegnimento improvviso del portatile dopo qualche tempo di utilizzo. Le macchine che ne sono colpite, rilevano diversi possessori del portatile che hanno anche un sito di riferimento, si spengono senza alcun preavviso, come se qualcuno avesse tolto la batteria o la corrente.

Secondo un ingegnere tedesco, la causa dell’evento davvero molto fastidioso, sarebbe in un filo troppo collocato troppo vicino al processore. Il calore generato dalla Cpu fonde l’isolamento del cavo portando il metallo del rivestimento che funge da dissipatore del calore del chip a contatto con il cavo stesso provocando lo spegnimento. Quando il processore si raffredda perde il contatto con il cavo e la macchina riparte normalmente.

Nel corso della giornata di ieri alcuni siti americani hanno ricevuto segnalazioni in base alle quali Apple, che inizialmente ha preferito non sbilanciarsi evitando commenti in merito, ha deciso di rispondere alle segnalazioni degli utenti e ha cominciato a riparare le macchine.

Una nota in merito appare nel sito di supporto di Cupertino.