Mercato dei semiconduttori in ripresa

di |
logomacitynet696wide

Da oriente arrivano segnali di ripresa del mercato dei semiconduttori. Gli ordinativi presso stabilimenti che producono per terze parti sono in aumento.

Nonostante il momento non sia dei più facili per il mondo informatico, si intensificano i segnali di ripresa del mercato.

Dopo le notizie secondo cui da oriente aumenta la richiesta di componenti elettroniche, di oggi è la notizia che i produttori di semiconduttori per conto terzi hanno visto un balzo in avanti degli ordinativi.

Taiwan Semiconductor Manufacturing (TSM) e United Microelectronics Corp (UMC), le due maggiori realtà  che operano nel settore, hanno denunciato un incremento della produzione e prevedono un ulteriore aumento nei prossimi mesi. Ad esempio TSM attualmente lavora al 75% ma pensa di arrivare e superare all’85% della sua capacità  nel prossimo trimestre. USM è passata dal 36% dell’impiego delle line di produzione al 50% attuale e pensa di toccare il 70% prima della fine dell’anno.

Il picco maggiore si è avuto nel corso del mese di maggio quando il fatturato di TSM è cresciuto del 78% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Gli analisti, in ogni caso, ammoniscono a non trarre conclusioni affrettate su una presunta ripresa del mercato.