Microsoft: in calo percezione del marchio e soddisfazione utenti

di |
logomacitynet696wide

Microsoft perde quota nella considerazione della gente comune. Marchio e considerazione dei clienti sono in ribasso.

La considerazione di Microsoft scende nei clienti. A dimostrarlo una indagine di mercato realizzata da CoreBrand che esamina ogni anno 1.200 tra i migliori marchi del mercato per elaborarne poi una classifica.

Per fare questo vengono effettuate 12 mila interviste telefoniche rivolte a responsabili e dirigenti di aziende USA per monitorare le loro percezioni relative a questi marchi. Da questo esame risulta che il marchio Microsoft, alla dodicesima posizione nel 2004, è slittato in basso fino al 59simo posto in classifica. Nel 1996 la multinazionale del software era il numero uno tra le 1200 compagnie presenti in 50 settori diversi, sempre secondo l’analisi eseguita da CoreBrand.

Il metodo seguito da CoreBrand e il risultato della classifica relativo al 2007, con le variazioni misurate a partire dal 2004, si trova in questo documento PDF liberamente consultabile e scaricabile da Internet.

James Gregory, Ceo di CoreBrand precisa che il declino nella percezione del marchio non significa che la compagnia sta perdendo la propria reputazione tra i clienti. In ogni caso la tendenza negativa è costante nel tempo e, secondo il ricercatore, rappresenta un problema.