HomeMacProfMultimedia e MasterizzazioneCpu super-slim e risparmiose, ecco Isaiah, l'anti Atom di Intel

Cpu super-slim e risparmiose, ecco Isaiah, l’anti Atom di Intel

Intel gli ha trovato un nome, “NetBooks”, ma potremmo fare riferimento anche ai concorrenti del MacBook Air (nonostante per adesso il nuovo arrivo di casa Apple non utilizzi il chip della nuova architettura di Intel, Atom). Pare che il loro mercato sia destinato ad espandersi sempre di più e dalla loro hanno, oltre alle ridotte dimensioni, anche e soprattutto consumi bassissimi.

A tirare la volata per la Cpu super-leggera è l’architettura Atom di Intel, della quale abbiamo già  parlato, che con il prossimo Silverthorne, promette consumi compresi tra gli 0,6 e i 2,5 watt. A fare da concorrente, arriva anche un nome un po’ meno noto (è famosa soprattutto per i suoi chipset e le schede madri), cioè la taiwanese Via Technologies, che lancia adesso la nuova architettura Isaiah.

Via si è specializzata già  da tempo, con il suo processore a basso consumo (e “bassa potenza”) C7, nella fornitura dei produttori di portatili super-risparmiosi e ultrapiccoli (oltre che poco potenti) come il CloudBook e il Model 02 di OQO, oltre a qualche Thin Client di Hp e altri computer venduti solo in Cina. Adesso ci prova con più compatibilità  con x86 e l’idea di rubare il mercato nascente dei NetBooks ad Intel.

Una mossa coraggiosa che richiede anche un uso innovativo delle tecnologie. Non a caso il nome di Via per esteso è “Very Innovative Architecture”. Per fare di Isaiah una architettura vincente, che consuma 3,5 watt al massimo (quindi più di Atom di Intel), Via scommette su un approccio tecnologico che dovrebbe consentire al suo processore di bruciare letteralmente la strada di Atom. Il merito è dell’approccio architetturale: mentre Atom si basa su una esecuzione delle istruzioni in ordine progressivo per ciclo di clock, Isaiah invece usa un sistema superscalare e out-of-order (non progressivo) che dovrebbe consentirle di eseguire tre istruzioni x86 complete per ciclo di clock.

Il processore, che nella sua prima generazione manterrà  un sistema di piedini analogo a quello del C7, è stato progettato per conto di Via dalla sussidiaria Centaur Technology e verrà  prodotto da Fujitsu.

I risultato dichiarati in termini di consumo e performance dovranno prima essere analizzati attraverso benchmark indipendenti rispetto ai test dichiarati dagli stessi produttori, e quindi servirà  tempo (se non altro che vengano commercializzate le architetture presentate). Comunque, la lotta tra il risparmio e la velocità  si fa interessante e non mancherà  di attirare l’attenzione di altri produttori di computer “ultracompatti”. Tramontata forse per sempre l’idea dell’Ultra Mobile PC (UMPC) lanciata da Microsoft, quella dei NetBooks, computer portatili leggeri, filanti e completi per la navigazione e low cost oltre che low power, destinati a mercati emergenti e mercati particolari tipo quello della scuola, pare essere in costante crescita.

Offerte Speciali

Amazon sconta il Magic Mouse 2 del 25%: solo 64 euro

Post Prime Day: Magic Mouse 2 ancora disponibile a solo 60,99 €

Su Amazon il Magic Mouse 2 è ancora disponibile in sconto. Lo pagate solo 60,99 euro fino a che le scorte resistono.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial