Microsoft tagli il numero dei testimoni

di |
logomacitynet696wide

Meno testimoni per Microsoft al processo che la oppone agli Stati “ribelli”. Redmond taglia la lista. “Un segno di sicurezza”, dicono gli osservatori

Microsoft cerca di chiudere il più velocemente possibile il processo che la vede opposta agli stati che non accettano la mediazione con il DOJ. Questa l’impressione che si ricava dalle ultime mosse attuate sullo scacchiere legale dalla società  di Redmond.
I legali di Gates hanno infatti annunciato un taglio, da 17 a 9, al numero dei testimoni a suo favore, una decisione che molti osservatori interpretano come un segno di sicurezza. Microsoft, infatti, potrebbe sentirsi sufficientemente “coperta” dalle prestazioni offerte di fronte alla corte. Tra questi anche Bill Gates che è stato interrogato per tre giorni consecutivi la passata settimana.
Tra i testimoni che, però, restano nell’elenco resta il CEO Steve Ballmer, il personaggio di maggior rilievo, dopo Gates, tra quelli che avrebbero dovuto sostenere le posizioni di Microsoft.