Nuovi iTunes, arrivano anche le librerie multiple

di |
logomacitynet696wide

Una funzionalità  che sino a questo momento non era stata documentata da Apple offre un nuovo modo di utilizzare il player più popolare della rete. Si tratta della possibilità  di realizzare più di una libreria di audio e video, magari da conservare su dischi diversi (quello interno e uno esterno). La funzionalità  non è ancora utilizzabile in maniera completa – ad esempio non si possono fare due librerie che siano visibili contemporaneamente ma bisogna scegliere all’avvio quale utilizzare. Però, il cambiamento è storico…

Utenti di iTunes, sta arrivando il vostro momento. Il vostro programma preferito, la cassaforte dove tenete le vostre preziose versioni digitali di musica e chissà  quante altre cose (ad esempio, video, telefilm, persino film adesso) sta acquistando sempre più personalità  e flessibilità .

Se avete installato la nuova versione di iTunes 7 (che richiede anche l’aggiornamento di QuickTime) avrete la possibilità  di fare una scoperta interessante. Basta infatti che al momento di avviare iTunes, cioè quando cliccate sopra la sua icona nella cartella Applicazioni, teniate premuto anche il tasto Opzione ed ecco che compare una finestra di dialogo che chiede: volete proseguire con una nuova libreria della musica, creandola ex novo, oppure caricare una esistente?

Ecco, è tutta qua la magia: basta creare nuove librerie, magari identiche alla precedente con scopo di backup, oppure su dischi esterni condivisi nella rete di casa, o magari su partizioni diverse. Insomma, fate voi, il limite a questo punto non è più la tecnologia ma la vostra fantasia per le applicazioni possibili. Un altro minuscolo ecosistema creato da terze parti evapora ma Apple, in compenso, comincia ad offrire una funzionalità  sempre più importante per la flessibilità  del prodotti principe del suo mondo di software. Tra l’altro, le librerie dovrebbero essere anche interscambiabili e condivisibili tra Mac e Pc dotati di iTunes…