Nuovi nano, cominciata la produzione?

di |
logomacitynet696wide

Secondo alcuni analisti il prezzo delle memorie Nand si è stabilizzato. ‘€œEffetto dell’€™inizio delle consegne ad Apple che ha cominciato a costruire i nuovi iPod nano’€

Apple ha dato il via all’€™assemblaggio dei nuovi iPod nano? Nonostante non ci siano al momento notizie precise in questo senso o indiscrezioni dai siti specializzati, un importante indizio giunge da alcuni analisti che si occupano del business delle memorie Nand.

A lanciare l’€™ipotesi è, in particolare, un rapporto di Tristan Gerra di Baird secondo cui il tempo del calo dei prezzi delle memorie Nand è finito in quando Samsung avrebbe iniziato a soddisfare gli ordinativi di Apple inviando agli stabilimenti della Mela quantitativi di Nand molto ingenti.

Nei giorni scorsi i produttori di Nand avevano guardato con grande preoccupazione al presunto ritardo con cui Apple avrebbe lanciato il nuovo iPod nano. Un differimento dei tempi rispetto alle previsioni iniziali avrebbe significato problemi di sovrabbondanza e prezzi al ribasso. Samsung si è infatti preparata da mesi a soddisfare i nuovi modelli di Apple e fino a quando la Mela non assorbirà  i prodotti in uscita dalle linee di fabbricazione questi arriveranno sul libero mercato determinando un surplus d’€™offerta rispetto alla domanda.

Se Gerra ha ragione l’€™inizio della consegna dei moduli, oltre che determinare una stabilizzazione dei prezzi delle memorie sul mercato mondiale, significa solo una cosa, ovvero che Cupertino ha dato il via all’€™assemblaggio dei nuovi nano per i quali i moduli Nand sono la componente essenziale.

Facendo qualche conto e dando per buone le informazioni fornite dall’€™analista si può pensare che Apple, valutando la necessità  di accumulare le scorte di prodotto, possa avere previsto il lancio dei nuovi iPod per metà  settembre, più meno in coincidenza con Apple-Expo di Parigi (che si apre il 12 settembre).