Nuovo processore G4, Motorola anticipa i tempi

di |
logomacitynet696wide

Motorola potrebbe avere già  messo in produzione il nuovo MPC 7457, un G4 di nuova generazione. Velocità  fino ad 1.3 GHz e bassi consumi. Un suo derivato finirà  nella revisione del Titanium?

Motorola anticipa i tempi per il rilascio dell’€™MPC 7457. Il nuovo processore, una versione a 0,13 micron dei chip 7455 utilizzati nei G4, sarebbe già  in produzione e pronto per essere rilasciato entro l’€™estate.

La notizia scaturisce, come nota il giornale inglese The Register, da informazioni raccolte sul sito di Sinergy Systems, una società  che produce schede madri per vari sistemi informatici e che usa processori della società  delle alette. Scorrendo il sito di Sinergy si apprende che la disponibilità  in quantità  utili alla commercializzazione è prevista per ‘€œil terzo quarto del 2003’€, ovvero nella finestra di tempo compresa tra luglio e settembre.

Se le informazioni fornite da Sinergy ai suoi clienti si dimostrassero esatte diverrebbe possibile per Apple impiegare il nuovo chip in versioni aggiornate dei portatili, una deduzione coerente con le indiscrezioni giunte da oriente e secondo le quali Apple avrebbe disposto l’€™inizio della produzione di un nuovo laptop da 15,4 pollici a partire dalla seconda metà  dell’€™anno. In questo caso, con l’€™aggiunta di un nuovo processore, potremmo assistere al lancio di modelli assai più appetibili di quelli previste fino a qualche giorno fa quando, pensando che l’€™upgrading del Titanium fosse imminente e mancando un processore più potente dell’€™MPC 7445 in uso oggi, si poteva solo immaginare un refresh stilistico e l’€™aggiunta di sistemi di connettività  (Airport Extreme, Bluetooth, FireWire 800) più avanzati di quelli attuali.

Ad onore del vero e ad ulteriore precisazione che potrebbe raffreddare un po’€™ gli entusiasmi sulla rapida adozione del nuovo processore, va ricordato che solitamente Apple utilizza nei suoi portatili versioni a basso consumo dei chip per desktop. Nel caso dell’€™MPC 7457, dunque, il 7447.
Se questa linea di condotta fosse adottata anche in questo caso sarebbe legittimo attendersi un certo ritardo nel suo utilizzo perché Motorola di solito differisce la produzione dei processori a basso consumo di qualche mese rispetto a quelli per desktop.

Ricordiamo, infine, le specifiche dell’€™Mpc 7457: circuiteria a 0,13 micron cache di secondo livello on-die di 512 kb (il doppio degli attuali MPC 7455), supporto per cache di terzo livello fino a 4 MB (contro i 2 MB del modello 7455), compatibilità  con DDR SDRAM 400 MHz.