Palm lancia Zire: il palmare “basic”

di |
logomacitynet696wide

Debutta ufficialmente oggi Zire. Il nuovo palmare a basso costo già in vendita negli USA a soli 99 dollari

Il nuovo palmare di fascia bassa, preannunciato qualche settimana fa, si distingue per il costo decisamente economico (99$ sul mercato USA) che però non incidono sulla maggior parte delle funzioni essenziali di un Palmare.

Lo Zire, che si distingue per un case completamente ridisegnato e compatto, è leggero e contraddistinto da una copertura rimovibile. Da segnalare i due soli bottoni per le applicazioni, uno accedere agli indirizzi e uno per gli appuntamenti e il calendario abbinati ai bottoni up e down.
I bottoni meccanici mancanti rispetto a quelli delle versioni superiori di Palm sono sostituiti con icone nella zona dei graffiti che possono essere attivate con il tocco della penna.

Lo schermo è monocromatico con risoluzione 160×160 e la capacità  di memoria è di 6000 indirizzi e cinque anni di appuntamenti in 2 MB i memoria.

Il processore è un Dragonball di Motorola da 16 MHz e ha una batteria ricaricabile agli ioni di litio. Il sistema operativo è Palm OS 4.1.
Si collega via USB al computer con l’apposito cavo ma dispone anche di una interfaccia IRDA in grado di comunicare con cellulari e PC/MAC.

Lo Zire è in vendita da oggi nella maggior parte dei paesi dove è presente Palm.

Un commento.
A parte il sistema operativo piu’ recente, si tratta di una edizione “base” dei Palmari attuali, la memoria limitata, lo schermo monocromatico e il processore non velocissimo non vogliono competere con i palmari piu’ recenti basati su Pocket PC o sullo stesso Palm OS, ma rappresentare un punto di ingresso al mercato occupato dalle agende elettroniche di Casio, Oregon Scientific e altri che offrono applicazioni e caratteristiche hardware simili a basso prezzo ma senza la compatibilità  con un sistema operativo che conta migliaia di applicazioni di tutti i tipi.

La connessione IRDA permette anche la comunicazione con i cellulari piu’ o meno recenti che dispongono di tale porta, rendendo lo Zire una sorta di “interfaccia-serbatoio” per i dati e la connessione attraverso il cellulare stesso.

Vedremo se la mossa di Palm servirà  a far crescere il mercato del suo sistema operativo o il cliente preferira’ rivolgersi alle versioni scontate dei concorrenti quali HandSpring e Sony che probabilmente abbassaranno i prezzi dei prodotti entry-level per offrire concorrenti piu’ dotati in memoria e prestazioni: ad un costo che si aggira sui 150 dollari è possibile trovare PDA con Palm OS dotati di 8 Mb di Ram e slot per accessori (Handspring Visor Neo) o stessa memoria, slot per memory stick e schermo da 320×320 pixel (Sony Clie SL10).