Prestissimo nuovi iBook?

di |
logomacitynet696wide

Apple starebbe per lanciare una revisione degli iBook. Poche le novità  ma tra queste un interessante speed bump. E’€™ arrivato anche il tempo della pensione per il Titanium?

Apple sta per lanciare una revisione degli iBook? A sostenere che presto la gamma delle macchine di fascia bassa potrebbe essere rinnovata è il sito Thinksecret.

La pagina web in passato ha avuto alterne fortune nel predire le novità  in uscita da Cupertino, ma in questo caso anche fonti consultate da Macity confermano che nei canali è difficile trovare alcuni modelli di iBook; in particolare il modello da 14’€ sarebbe ormai esaurito, il che confermerebbe l’€™indiscrezione che proviene dagli USA.

Le modifiche che ci si potrebbe attendere, sempre secondo Thinksecret, sarebbero minime: un semplice speed bump con il modello entry level portato ad 800 MHz, e il modello hi-end (sia in versione 12’€ che 14’€) innalzato alla velocità  di 900 MHz. Nessun altra variazione verrebbe apportata alla gamma, anche se a prima vista apparirebbe credibile, se non altro che Apple possa introdurre anche qui la predisposizione alla connettività  interna IEEE 803.11g e Bluetooth come in tutte le macchine rilasciate da gennaio in avanti.

Non dovrebbe stupire nessuno neppure apprendere che i nuovi iBook non saranno più in grado di fare il boot da Mac OS 9.

Il lancio di nuovi iBook potrebbe anche essere una buona occasione per un riordino complessivo della gamma dei portatili che dopo il lancio dei nuovi modelli G4 da 17’€ e 12’€ di gennaio appare in alcune parti ridondante.

Tra le novità  che si potrebbero pronosticare, l’€™arrivo di un nuovo modello da 15.4’€ con case identico al Titanium, ma realizzato in un più economico e ugualmente funzionale alluminio e l’€™estensione su tutta la gamma di connettività  BT/ Airport Extreme.

La data di rilascio dei nuovi iBook (e degli eventuali G4 da 15.4’€), non è nota. Thinksecret si limita ad affermare che sono in produzione da settimane e che sono già  in arrivo negli USA. Se queste informazioni fossero reali ci si potrebbe attendere la loro presentazione entro una quindici/trenta di giorni, se non addirittura entro la settimana corrente.