Quarto negozio Apple a New York

di |
logomacitynet696wide

Apple sta preparando un quarto negozio a New York. La locazione rivelata da alcune informazioni di uno studio di archiettura e da documenti presentati alla Security And Exchange Commission.

Apple prepara un quarto negozio per New York? Quelle che appaiono essere indicazioni precise in questo senso giungono da alcune simulazioni di un edificio che dovrebbe sorgere al 21-27 W. della trentaquattresima strada, di fronte dall’Empire State Building.

Ismael Leyva Architects, lo studio di architettura che sta progettando un edificio, una torre residenziale, ad uffici e commerciale, nella dimostrazione di come potrebbe apparire la facciata della costruzione disegna una costruzione in acciaio e vetro con un enorme logo della Mela. Come se questo non bastasse ad indicare che all’interno si troverà  un negozio di Cupertino, alcuni documenti presentati alla Security and Exchange Commission, citano esplicitamente Apple come una delle società  che pagherà  un affitto annuale (di sei milioni di dollari) ogni anno per quindici anni per l’utilizzo di un negozio di due o tre piani.

La locazione del negozio era stata già  indicata come possibile luogo di un negozio Apple; successivamente si era detto che Cupertino aveva abbandonato il proposito di creare un punto vendita per l’eccessiva presenza di venditori di paccottiglia che avrebbero sminuito l’immagine del negozio. Ora con la costruzione del nuovo edificio questa opinione potrebbe essere stata modificata.

La zona, al d là  delle opinioni di Apple, è di grande valore per il continuo flusso di turisti attirati proprio dal vicinissimo Empire State Building. Specialmente i turisti, tra cui le decine di migliaia di Italiani che frequentano l’area, potrebbero trovare molto interessante la presenza di un punto vendita di prodotti della Mela in quel luogo.

Il negozio sulla trentaquattresima sarebbe il quarto di New York, dopo quello storico di Prince Street, quello recente della Quinta Strada e quello ancora in costruzione al Meatpacking District che si annuncia come il più grande del mondo.