Secondo Apple Store italiano nei pressi di Napoli?

di |
logomacitynet696wide

Il secondo negozio Apple ad aprire in Italia potrebbe essere collocato a Marcianise, a 20 km da Napoli in un enorme centro commerciale ancora in costruzione. Ecco le caratteristiche di quella che potrebbe essere la casa del nuovo Apple Store della Penisola.

Il prossimo negozio Apple in Italia potrebbe aprire nella zona di Napoli. A riferire l’indiscrezione che, se verificata, sarebbe di grande rilevanza per il mondo Mac non solo per gli appassionati del centrosud, sono alcune fonti che preferiscono restare anonime. Il punto vendita diretto di Cupertino, il secondo in Italia dopo quello di ROMA EST, dovrebbe, per la precisione, essere localizzato nel grande centro commerciale Campania, una struttura ancora in corso di completamento nello sterminato (6 milioni di metri quadri) complesso interportuale Sud Europa di Marcianise-Maddaloni, una delle strutture più grandi d’Europa nell’ambito dell’intermodalità .

marcianise1

Al momento Macity, in assenza di qualunque riscontro ulteriore rispetto alla nostra fonte, non è in grado di dare alcuna certezza in materia, ma se analizzata dal punto di vista logistico e… logico, l’indiscrezione pare attendibile.

Il centro commerciale Campania a prima vista, infatti, sembrerebbe rientrare perfettamente nella tipologia di locazione che Apple pare avere prescelto in questa fase iniziale di espansione della sua strategia retail in Italia.

La galleria commerciale è gestita dall’olandese Corio, un colosso del settore in Europa con oltre un milione di metri quadri di spazi commerciali in cinque paesi e 3500 contratti attivi, che ha una forte e qualificata esperienza in Italia (gestisce, tra gli altri, Le Gru di Grugliasco, il Grandemilia di Modena e il Globo di Busnago), si tratta di una nuova e moderna costruzione, di dimensioni imponenti (circa 52mila metri quadri di sola galleria più altri spazi esterni ad essa per un totale di 65mila metri quadri), si trova fuori da un centro abitato ma comunque in un’area molto prossima ad una metropoli (Napoli è a soli 20 chilometri) e di facilissimo accesso (nei pressi si trova l’autostrada Napoli-Roma-Milano). Tutte caratteristiche che rendono Campania davvero molto simile a ROMA EST e, a rigor di logica, appetibile per Apple.

Il centro commerciale di Marcianise, frutto dello studio architettonico di Design International (che ha già  realizzato altre gallerie gestite da Corio) si presenta anche come molto interessante dal punto di vista della struttura di vendita. Nei pressi, collegato da corridoi e passaggi protetti, si trova un grande ipermercato Carrefour (circa 20mila metri quadrati), accanto c’è un parcheggio di 7000 posti auto, tutte caratteristiche che sembrano in grado di soddisfare i potenzialio 1,2 milioni di clienti che risiedono in un raggio di di 30 minuti d’auto. Il potenziale è enorme, superiore alle frequentatissime Gru di Grugliasco (meno di 900mila residenti in un raggio di 20 km), e a testimoniarlo è la cifra pagata dalla società  Olandese al Barletta Group che ha costruito la struttura: 200 milioni di euro.

Le previsioni per l’apertura del centro commerciale, superata una querelle legale che opponeva Corio a Barletta Group, al momento puntano al 21 settembre. Ma in passato per diverse volte è stata rinviata la data di completamento e di inaugurazione. Lo scorso autunno, ad esempio, si parlava di un’apertura per il mese di marzo 2007, data non rispettata.
Se però il 21 settembre sarà  la data di apertura del centro commerciale è molto probabile che in quel giorno aprirà  anche l’ipotetico nuovo negozio Apple. Se davvero sarà  così e se davvero la Mela ha deciso di aprire il suo secondo punto vendita diretta, solo il tempo potrà  dirlo.