Sony, una divisione solo per la musica digitale

di |
logomacitynet696wide

Sony creerà  una divisione che avrà  l’€™unico compito di studiare le giuste strategie nel campo della musica digitale, gestire un negozio on line e creare concorrenti che strappino ad Apple la leadership. Un manager della casa giapponese: ‘€œDovevamo precedere le rivali in questa nicchia’€

Sony carica l’€™artiglieria pesante per contrastare Apple e la strategia sulla musica digitale di Cupertino. Per riconquistare una corona, quella della leadership nei dispositivi personali per l’€™audio persa, anche per esplicita ammissione degli stessi manager giapponesi, in maniera ignominiosa, il colosso dell’€™elettronica di consumo costituirà  una divisione che si occuperà  unicamente del business della musica digitale.

A rivelare la scelta strategica è il giornale Ashai Shimbun, che elenca anche alcuni dettagli dell’€™operazione.

Connect, questo il nome del gruppo, avrà  lo scopo di gestire sia le scelte inerenti la politica del negozio on line (che, già  attivo negli USA e in Europa si chiama, appunto, Connect), sia tutte le tecnologie alle base della protezione dei diritti digitali, le alleanze e le joint ventures. Ancora più rilevante il fatto che Connect studierà  anche l’€™hardware; suo compito sarà  creare player di musica digitale basati sia su HD che su memorie flash in grado di competere con iPod e recuperare il terreno perso durante gli ultimi mesi.

La scelta di creare una divisione specificatamente rivolta alla musica digitale nasce sulla scorta delle valutazioni di mercato di Sony che vede, come accennato, da una parte erodersi sempre più i profitti che derivano dai dispositivi tradizionali, come i Walkman e i Mini-Disc e dall’€™altra l’€™incalzare di Apple nell’€™ambito dei nuovi dispositivi. Basti pensare che in Giappone, ovvero sul terreno di casa di Sony, Apple avrebbe conquistato il 35% del mercato e detiene più di tre volte la quota in possesso di Sony: 9,5%.

Sony nel corso degli ultimi mesi è stata notevolmente appesantita nei suoi movimenti nel campo della musica digitale dalle preoccupazioni dell’€™affiliata Sony Music che teme il mercato Internet e le potenziali ricadute sui profitti, come ammesso dal presidente Nobuyuki Idei, questo nonostante ‘€œquello della musica digitale ‘€“ dichiara un non precisato manager della società  giapponese ‘€“ fosse una nicchia su cui avremmo dovuto precedere le rivali’€.