SoundJam sarà  iMusic

di |
logomacitynet696wide

Apple aveva fretta di lanciare sul mercato iMusic, tanta fretta da avere acquistato SoundJam e reclutato il suo programmatore. Lo sostengono alcuni siti dediti alle indiscrezioni.

Apple avrebbe avuto una gran fretta di presentare iMusic, una fretta tanto grande da non avere avuto neppure il tempo di creare un proprio codice, come aveva invece fatto con iMovie, ma da essere stata costretta ad acquistare quello di altri, in particolare quello che sta alla base di SoundJam.
A sostenere che Cupertino avrebbe fondato la sua applicazione per la creazione di compilations musicali sul fortunato prodotto di Casady & Green è AppleInsider. Il sito dedito alle indiscrezioni afferma che Apple avrebbe comprato il codice e reclutato anche Jeff Robbins, il programmatore che stava dietro ai migliori prodotti di C&G tra cui, oltre a SoundJam, anche Conflict Catcher. Robbins da qualche mese lavorerebbe alla Apple con lo scopo di portare a termine al più presto iMusic.
Secondo AppleInsider l’applicazione sarebbe stata profondamente rivista nell’interfaccia, cui sarebbe stato applicato un look simile a quello di iMovie e sarebbe stato aggiunto un “modulo” che consente la masterizzazione diretta di CD.
Se le indiscrezioni di AppleInsider fossero vere il “modulo” potrebbe essere fondato su CD Master, l’eccellente software per la masterizzazione di CD di Radialogic che secondo alcune fonti sarebbe stato acquistato da Apple. Ricordiamo che CD Master, oltre a caratteristiche estremamente innovative e una interfaccia altrettanto intuitiva, potrebbe essere l’ideale per chi, come Apple, fa della facilità  d’uso una della caratteristiche essenziali. CD Master, infatti, rendeva di fatto impossibile “bruciare” i CD grazie alla funzione di masterizzazione asincrona. In aggiunta a ciò CD Master permetteva di creare CD mentre si faceva altro con il computer grazie alla masterizzazione in background.
SoundJam, invece, permette sofisticate funzioni per la creazione di liste di files in MP3, codifica canzoni nello stesso formato, riproduce dischi. SoundJam è certamente uno degli MP3 player ed encoder più sofisticati tra quelli mai giunti sul mercato oltre a sfruttare il velocity engine. Una versione per MacOs X è in corso di preparazione.
Ricordiamo che secondo alcune fonti iMusic dovrebbe essere presentato già  questa sera a San Francisco in abbinamento con un altro software per la creazione di film in CD o DVD.