T-Mobile, ecco le tariffe iPhone in Germania

di |
logomacitynet696wide

T-Mobile pubblica le tariffe d’utilizzo di iPhone in Germania: prezzi a partire da 49 euro al mese, ma con pochi minuti, pochi Sms e una controversa limitazione alla velocità  di download dei dati quando si supera un limite prefissato.

Tutto confermato per le tariffe di iPhone in Germania. Le anticipazioni di MacNotes.de, di cui abbiamo parlato anche noi qualche giorno fa, si sono rivelate esatte: contratto di 24 mesi obbligatori, costo mensile a partire da 49 euro per arrivare a 89 euro con una tariffa intermedia da 69 euro. A pubblicare le informazioni è il sito di T-Mobile

Tutto come previsto anche per quanto riguarda i minuti inclusi che sono davvero pochini: 100 per la tariffa base, 1000 per la “XL” e 200 per la intermedia. T-Mobile si rivela non particolarmente generosa neppure per gli SMS inclusi nel prezzo: appena 40 (poco più di uno al giorno) per la tariffa da 49 euro per passare a 200 e poi a 1000. I minuti extra di comunicazione costano 39 centesimi di euro per le due tariffe d’ingresso e 29 centesimi di euro per la tariffa da 89 euro. Ogni Sms eccedente il massimo mensile costerà  19 centesimi di euro.

L’aspetto più controverso riguarda, come già  per il Regno Unito (dove sembra esista un limite di 200 MB al mese), il sistema con cui viene concesso l’uso di iPhone per il trasferimento dati. Una nota sul sito di T-Mobile pare dire che sopra i 200 Mega al mese (per la tariffa da 49 euro) o sopra 1 Gb o 5GB (per le altre due tariffe) la velocità  di trasferimento viene limitata a 64 Kbit in download e 16 kbit in upload. Al momento non è chiaro se questa limitazione riguardi l’uso di iPhone sulla rete Wifi di T-Mobile o anche la rete cellulare, ma in tutti e due i casi si tratterebbe di una seria limitazione delle funzioni d’uso di iPhone e la conferma che la tariffa flat, indispensabile per l’affermazione del telefono, in Europa fatica moltissimo a passare come concetto.

Ma al di là  di questo controverso aspetto i primi commenti non paiono essere orientati favorevolmente per quanto riguarda i costi; le tariffe vengono considerate piuttosto esose rispetto all’offerta di altri gestori tedeschi e anche della stessa T-Mobile pur in rapporto alla rivoluzionarietà  del telefono di Apple. Il rischio paventato è che a fronte di un prezzo elevato di gestione molti possibili clienti si tirino indietro limitando il successo di iPhone.