Yellow Dog Linux sarà  ottimizzato per il G5

di |
logomacitynet696wide

La distribuzione Linux di Terra Soft Solutions sarà  aggiornata per meglio sfruttare la potenza del nuovo processore implementato da Apple nei PowerMac.

Per supportare al meglio l’architettura a 64 bit del G5, la distribuzione Yellow Dog Linux di Terra Soft Solutions specifica per processori PowerPC, subirà  presto mutamenti tali che permetteranno di usufruire di tutta la potenza di calcolo che offre il processore G5.

Il G5 è l’unione delle soluzioni offerte da IBM col Power4 a 64 bit e l’unità  AltiVec a 32 bit di Motorola.

Yellow Dog Linux fin dal 2000 è stato abilitato dai laboratori IBM e da Linuxcare ad accedere al Power3 e poi al Power4 per conoscerne tutte le funzioni, la transizione delle esperienze al processore derivato dal PowerPC 970 dovrebbe essere quindi un compito piuttosto facile per Terra Soft Solutions.

La stessa società  è anche rivenditore autorizzato di G5 e preparerà  appositamente i G5 con la loro versione Linux aggiornata, per i clienti che lo ordineranno presso Terra Soft Solutions.