Zoppica ancora il settore semiconduttori di Motorola

di |
logomacitynet696wide

La divisione semiconduttori di Motorola, che costruisce gli MPC di Apple, continua a non brillare. Perdite anche nello scorso trimestre fiscale.

Continua a non fare scintille la divisione di Motorola che si occupa di semiconduttori. Il comparto che produce anche gli MPC, largamente diffusi nelle macchine di Apple, ha infatti postato risultati trimestrali tutt’altro che esaltanti.

Il fatturato è sceso dell’11% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno toccando gli 1,1 miliardi di dollari. Scendono anche gli ordinativi (del 23%) che sono ora fissati a 1 miliardo di dollari. Le perdite si sono però sensibilmente ridotte; ora sono di 125 milioni di dollari contro 1.3 miliardi di dollari dello stesso periodo dello scorso anno.

Ricordiamo che la divisione semiconduttori di Motorola è una di quelle maggiormente sotto osservazione dal management di Schaumburg. Alcune indiscrezioni sostengono, infatti, che non è ancora del tutto esclusa la possibilità  di una vendita della divisione, anche se l’operazione sarà  possibile solo quando il suo bilancio sarà  sostanzialmente in pareggio e le prospettive di crescita finalmente ristabilite.

Complessivamente Motorola ha postato un profitto di 119 milioni di dollari, rapportato a perdite per 2,3 miliardi di dollari dello stesso periodo dello scorso anno. Il fatturato è stato leggermente inferiore alle attese, 6,2 miliardi di dollari, per effetto della Sars che ha ridotto in maniera considerevole il giro d’affari nell’area del lontano oriente.