iPhone, in Russia Vimpelcom non lo sussidierà 

di |
logomacitynet696wide

Vimpelcom venderà  iPhone in Russia senza alcun sussidio. “Il modello con contratto obbligatorio e prezzo ridotto non si adatta al nostro mercato”, dice il Ceo della società  che opera con il marchio Beeline.

L’€™iPhone non godrà  di alcun sussidio in Russia. O, almeno, non sarà  sussidiato in alcun modo da Vimpelcom. L’€™intenzione da parte dell’€™operatore mobile del più grande dei paesi europei è stata dichiarata esplicitamente da Alexander Izosimov, amministratore dellegato della società  che opera sul mercato con il marchio di Beeline.

‘€œIn alcuni paesi – ha detto Izosimov all’€™agenzia Reuters durante un summit finanziario che si è tenuto a Mosca – ci sono forte sovvenzioni in cambio di contratti molto lunghi. Noi crediamo che questo modello non possa funzionare in Russia’€. Per giustificare la sua scelto Vimpelcom cita il fatto che le leggi locali non consentono il blocco operatore per un telefono.

Se davvero i clienti di Beeline non potranno acquistare il telefono con una sovvenzione, la Russia sarà  il primo paese al mondo dove l’€™iPhone non sarà  disponibile anche con un contributo da parte dell’operatore per ridurne il prezzo. In alcune nazioni, come ad esempio l’€™Italia, il telefono è venduto anche in versione svincolata dall’€™operatore e non esiste, anche in quelli con contratto, alcun blocco hardware. Questa scelta si sarebbe potuta forse applicare anche in Russia, ma probabilmente gli alti numeri conseguiti dalla versione Edge di iPhone venduta in Russia con sblocco non autorizzato e a prezzi altissimi, hanno indotto Beeline a scommettere che anche senza alcuna sovvenzione i numeri saranno molto elevati.

Tra gli obbiettivi dichiarati ci sarebbe quello di incrementare l’€™uso del traffico dati che un Russia è veramente molto basso e quindi aumentare i profitti. ‘€œIndagini dimostrano – ha detto Izosimov – che una volta che iPhone finisce nelle mani di un cliente la quantità  dei dati di cui esso usufruisce aumenta di quattro se non di cinque volte’€.

Ricordiamo che in Russia iPhone sarà  venduto oltre che da Beeline anche da Megafon e da Mobile Telesystems, in pratica da tutti e tre i più grandi operatori mobili locali. Al momento non è chiaro se Megafon e Mobile Telesystem adotteranno la stessa strategia di Beeline che non sovvenzionerà  iPhone o se seguiranno il modello in uso in tutti gli altri paesi del mondo.