iPhone, negli Usa venduti 2,4 milioni

di |
logomacitynet696wide

At&T presenta il bilancio trimestrale che rivela i dati inerenti iPhone: venduti negli Usa 2,4 milioni. L’operazione costa all’operatore americano 900 milioni di dollari in sovvenzioni, ma frutta clienti di alto profilo che spendono di più dell’utente medio.

Il mercato internazionale di iPhone 3G ha toccato i 4,4 milioni di unità . Questo quanto si è appreso oggi, alla presentazione dei risultati fiscali di At&T. Il colosso delle telecomunicazioni ha, indirettamente, fatto sapere i numeri complessivi rivelando di avere attivato 2,4 milioni di iPhone durante il trimestre fiscale di riferimento. Poiché gli iPhone venduti sono stati in tutto 6,8 milioni, il dato per l’€™estero risulta così facilmente individuabile.

At&T si è dichiarata molto soddisfatta per il risultato e soprattutto per il fatto che il 40% delle attivazioni erano frutto di una migrazione da un altro operatore. Come dire che circa un milione di possessori di iPhone sono passati ad At&t solo per avere il cellulare di Apple. Il dato è interessante anche per altri aspetti perché i clienti di iPhone portano un maggior profitto: circa 1,6 volte di più di un cliente che ha un altro telefono. ‘€œGrazie ad iPhone conquistiamo clienti ad alto valore, che generano un fatturato interessante. Espandiamo il mercato mentre i clienti usano più dati e servizi a profilo multiale accendendo ad un vasto numero di applicazioni. Questo è positivo per il futuro del nostro business’€, ha detto Randall Stephenson, Ceo di AT&T.

iPhone ha però avuto un costo. La sovvenzione per portare il telefono 199$ è costato 900 milioni di dollari, circa dieci centesimi per azione.