iPod aiuta a risolvere i “problemi di cuore”

di |
logomacitynet696wide

Uno studio di un’università  americana dimostra come l’iPod possa essere proficuamente usato dai dottori per migliorare la loro capacità  di diagnosticare patologie o problematiche di tipo cardiaco. Il successo diagnostico raddoppierebbe: un’ottima notizia per i pazienti malati di cuore.

Si allargano gli utilizzi alternativi del lettore della Mela, anche in campo medicale.
Dopo lo stetoscopio compatibile con il player Apple, ecco arrivare i risultati di un recente studio, condotto presso la Temple University di Philadelphia, in cui si è sperimentato l’€™utilizzo dell’€™iPod per allenare i giovani dottori al riconoscimento del battito cardiaco.

L’€™ascolto del ritmo del cuore può essere un strumento prezioso per la diagnosi di diversi disturbi cardiaci; nonostante l’€™importanza di un giusto allenamento dell’€™orecchio, per un medico è difficile riuscire ad esercitarsi autonomamente su pazienti in carne e ossa, visti i numerosi impegni e limiti fisici e temporali.

Viene in aiuto il lettore di Cupertino con i battiti caricati al suo interno. Solitamente la capacità  di riconoscimento di problematiche tramite l’€™ascolto del cuore si attesta attorno al 40% di successo; nello studio anzidetto, 149 dottori hanno prestato ascolto su iPod a differenti battiti cardiaci per circa 400 volte, dimostrando alla fine una percentuale di successo nel riconoscimento pari all’€™80%, percentuale doppia rispetto al normale standard.
Un decisivo passo avanti, soprattutto pensando che in questo caso utilizzare un iPod può aiutare a salvare delle vite.