iSight frontale e rilevamento dei movimenti in arrivo su iPhone?

di |
logomacitynet696wide

Due nuovi brevetti depositati da Apple e pubblicati in questi giorni illustrano i progetti di Apple su come sfruttare il rilevamento di movimento per migliorare il controllo di iPhone, infine la possibilità  di integrare una videocamera iSight frontale. Ipotesi per prodotti futuri o soluzioni che vedremo già  nel prossimo iPhone?

Che Apple sia una società  alla costante ricerca di soluzioni innovative non risulta evidente solo dai prodotti commercializzati ma anche dalla impressionante quantità  di brevetti depositati e puntualmente pubblicati dall’ufficio statunitense competente. Le novità  illustrate in due “patent” pubblicati nel corso delle ultime settimane illustrano alcune nuove soluzioni che mediante il rilevamento dei movimenti, in grado di migliorare il controllo di iPhone.

Nella prima Apple presenta un sistema che permette di scorrere i contatti e di eseguire altre funzioni mediante l’accelerometro integrato, una soluzione alternativa alla digitazione su schermo, utile per esempio quando l’utente cammina oppure durante le attività  sportive. Lo schema accenna anche soluzioni più avanzate che prevedono il rilevamento del tocco sulla cornice dello schermo e dei pulsanti virtuali per rilevare attivazioni accidentali, per esempio durante il jogging.

La soluzione più pratica è descritta nel secondo brevetto: quando iPhone rileva movimento l’interfaccia viene modificata e ingrandita per permettere l’utilizzo più agevole da parte dell’utente. Ancora una volta quando si cammina o si corre il dispositivo rileva il movimento e ingrandisce le icone oppure, come nell’esempio riportato nel brevetto, i caratteri dei contatti che risultano così più leggibili.

Infine, come ha notato un lettore di MacRumors negli schermi riportati nei nuovi brevetti è visibile una piccola videocamera nella parte frontale di iPhone, una sorta di iSight integrata in prossimità  della fessura dell’altoparlante in alto al centro. Come sempre quando si tratta di brevetti Apple è impossibile prevedere se e quando queste innovazioni verranno introdotte in prodotti reali, anche se nel caso del rilevamento del movimento e della iSight frontale si tratta rispettivamente di una funzione e di una integrazione hardware alla portata dei tascabili attuali o, meglio, della generazione di dispositivi prevista per i mesi estivi.