iTunes Music Store: 2 milioni di canzoni in 16 giorni

di |
logomacitynet696wide

I record di vendita per iTunes Music Store continuano: due milioni di canzoni in due settimane. Cresce la libreria musicale, ma il popolo di Apple si chiede perché scompaiano anche alcune canzoni. Servizio in Europa per l’autunno?

Un milione di brani acquistati ogni settimana, media mantenuta ancora dopo sedici giorni, Apple non solo ha fatto segnare il primo record, ma poco dopo lo scadere della seconda settimana di vita, di iTunes Music Store, aggiunge un altro milione di canzoni, totalizzando due milioni di brani venduti online.

Jobs ha dichiarato: “evidentemente abbiamo toccato la corda giusta ai nostri utenti e loro ci hanno risposto in modo fenomenale, continueremo ad aggiungere canzoni dando sempre maggiori motivi ai nostri clienti di scaricare musica in modo legale”.

Intanto arriva anche nuova musica per Tunes Music Store; questa volta circa 4.300 canzoni (dopo le precedenti 3.200 oltre le originali 200.000), i nuovi artisti aggiunti sono, tra gli altri, Cold, Da Brat, Fischerspooner, Michelle Branch, Ms Dynamite, Sixpence None the Richer e Yeah Yeah Yeahs, invece per Alanis Morrisette, Charles Mingus, Cold, Elvis Presley, Jesse Harris, J.J. Cale, John Coltrane, Kenna, Lizz Wright, Nina Simone, Paul Oakenfold, Staind, The Doors e unloco arrivano nel “negozio” di Apple nuovi brani.

Bisogna anche notare però la sparizione di alcuni brani di alcuni album o di tutta la libreria di alcuni artisti (come i Radiohead che, fino a pochi giorni fa vedevano in cima alle classifiche automatiche di iTunes Music Store, proprio il loro album “OK computer”), dagli elenchi di iTunes Music Store. Fino ad ora nessuno ha fornito spiegazioni ufficiali su questo fenomeno.

Dalla Gran Bretagna giunge un primo non confermato “termine europeo” per iTunes Music Store.

Nonostante il capo europeo di Apple, Pascal Cagni, abbia recentemente dichiarato che c’è la volontà  di Apple di portare iTunes Music Store anche nel Vecchio Continente, ma che per ora nemmeno si è cominciato a discutere con le case discografiche… The Guardian, il prestigioso quotidiano londinese, scrive che entro l’anno iTunes Music Store arriverà  anche da noi.

Non sono note le fonti di tanta certezza ma prendendo come buona l’informazione potrebbe trattarsi dell’intenzione di far sbarcare contemporaneamente in Europa sia la versione Mac che quella Windows di iTunes.