fbpx
Home News Un palmare di Apple? Sì, ma solo virtuale

Un palmare di Apple? Sì, ma solo virtuale

Grazie a un programma di emulazione, cioè un software che “simula” virtualmente un altro computer (proprio come VirtualPc per Mac) è possibile trasformare un iPaq in un piccolo Mac portatile. Il software che compie il piccolo miracolo è Basilisk, noto emulatore open source del Mac sulla piattaforma Pc e su quella della stessa Apple (per far funzionare nuovamente gli applicativi 68k sui G3 e G4, disponibile anche per Os X).

Adesso, grazie agli sforzi di uno sviluppatore giapponese (ma per le spiegazioni bisogna leggere l’idioma nipponico) è possibile caricare l’emulatore e il sistema operativo del Mac su un PocketPc. Ovviamente, l’emulazione è limitata, oltretutto rivolta alle vecchie versioni del sistema operativo della casa di Cupertino. Niente Os X, dunque. Ma almeno la possibilità  di stupire qualche amico e ritrovare una mela sorridente dentro le macchinette di Hp.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui