fbpx
Home Hi-Tech Audio / Video / TV / Streaming AirPods fatturano più di Adobe, possono diventare una nuova piattaforma di Apple

AirPods fatturano più di Adobe, possono diventare una nuova piattaforma di Apple

Tutti li considerano semplicemente un accessorio per iPhone ma la realtà è ben diversa: la gamma AirPods è il prodotto Apple con la crescita più elevata degli ultimi tre anni e ora il fatturato supera quello di Adobe e di diverse altre società IT. Un analista spiega come e perché possono diventare il prossimo grande prodotto o addirittura una intera nuova piattaforma di Cupertino, composta da una serie di accessori audio funzionanti con un sistema operativo dedicato.

Analisi e previsione partono da numeri e crescita registrati dal business AirPods di Apple negli ultimi tre anni, un giro di affari con tassi di crescita impressionanti che farebbero invida a qualsiasi startup anzi, a qualsiasi società. Si stima che il primo modello abbia venduto 15 milioni di unità ciascuna a 150 dollari, generando un fatturato di 2,25 miliardi di dollari, pari all’1% del fatturato iPhone.

AirPods fatturano più di Adobe, possono diventare una nuova piattaforma di AppleNel 2018 il fatturato AirPods è stimato a 5,25 miliardi di dollari con 35 milioni di unità, circa il 2,4% del business iPhone. Nel 2019 le vendite stimate toccano quota 60 milioni di unità per un fatturato di 12 miliardi di dollari, il 4,5% del business iPhone.

L’analista Kevin Rooke mette in guardia: anche se AirPods sono un accessorio e il fatturato rappresenta “solo” il 4,5% del business iPhone, si tratta di numeri impressionanti e di una percentuale confrontata a uno dei prodotti più di successo e venduti degli ultimi 10 anni in tutto il mondo. La crescita del business AirPods è di oltre il 125% annuo, per due anni di fila, con margini di guadagno lordi stimati tra il 30-50% come per gli altri prodotti di Cupertino.

Tenendo conto che Apple è valutata 5 volte il suo fatturato, attualmente la capitalizzazione di mercato di Cupertino è di 1.300 miliardi di dollari e che gli AirPods al momento sono il 4,5% del totale, la stima più semplice è che il business AirPods valga 60 miliardi di dollari. In ogni caso vendite e fatturato sono cresciuti a tripla cifra e presumibilmente Apple farà tutto il possibile per proseguire con questo andamento.

recensione airpods pro4524Oggi la stima del fatturato AirPods supera Adobe, Nvidia e anche AMD, come mostra il grafico che riportiamo in questo articolo. Non solo: il fatturato stimato supera quello di Spotify, Twitter, Snap e Shopify sommati insieme. Se la crescita proseguirà di questo passo supereranno Uber entro il 2020.

Tenendo conto che nel mondo sono usati 900 milioni di iPhone e che Apple finora ha venduto “solo” 110 milioni di AirPods rimane uno spazio enorme di crescita. Cupertino può sfruttare questa opportunità migliorando e ampliando le funzioni offerte, integrando nuove app e servizi basati sulla interfaccia vocale di Siri e, forse addirittura, creando un sistema operativo Siri OS destinato a una gamma ancora più vasta e completa di auricolari e cuffie.

Sulle pagine di macitynet trovate tutto quello che c’è da sapere sugli auricolari wireless bianchi di Apple: il confronto tra AirPods e AirPods di seconda generazione in questo articolo, invece per la recensione di AirPods 2 rimandiamo a questa pagina. Infine la recensione di AirPods Pro è disponibile da questo collegamento. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di AirPods sono disponibili da questa pagina.

Offerte Speciali

iPad ricondizionati, scontati e in pronta consegna su Amazon

iPad ricondizionati, scontati e in pronta consegna su Amazon

Su Amazon trovate iPad ricondizionati, in condizioni pari al nuovo e garantiti un anno. In più sono in pronta consegna.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,341FansMi piace
94,923FollowerSegui